Gue Pequeno litiga su Twitter con Elio e le Storie Tese

Biglietti - Seguici su Whatsapp - Telegram

Un po’ di gossip musicale è quel che ci mancava in quest’estate afosa e troppo statica, non credete?

Ma andiamo subito al punto: Gue Pequeno, noto componente dei Club Dogo alle prese con la carriera solista, non ha digerito un commento rilasciato dagli Elio e le Storie Tese nel corso della conferenza stampa del Giffoni Film Festival dove gli Eelst avevano suonato dal vivo. Ecco il suo commento:

Elio stai zitto giusto con la piuma in testa in tele puoi stare non vendi più nessuno ti fila hai abbuffato il ca**o rosicone #suca

Ma perché tanto odio? Probabilmente perché il gruppo (ma non il cantante Stefano Belisario in arte Elio) aveva usato le seguenti parole riguardo alla canzone che ha reso famosi i Club Dogo:

LEGGI ANCHE  Fabio Alisei tagga Paolo Noise in una foto: "Ancora insieme per altre mirabolanti avventure"

“E’ vero che Cara ti amo contiene ‘parole forti’, ma la volgarità non è nell’uso delle parolacce ma dei messaggi. A mio parere uno che dice che “per ridurre lo stress fumo un po’ e poi gioco a Pes” dà un messaggio ai giovani che fa schifo al ca**o.”

Che dire. Noi ovviamente stiamo con Elio e le Storie Tese e pensiamo che ci siano andati giù anche troppo leggeri. Quanto a Pequeno, errori grammaticali a parte, non ci sta facendo una gran figura e il suo tweet è lo specchio della pochezza culturale di un genere musicale che va per la maggiore tra i giovani con messaggi la cui patina di impegno sociale nasconde in realtà una superficialità drammatica.

LEGGI ANCHE  Ciao Marco Mengoni, arriva Mengonik

Ma forse è proprio questo che i cosiddetti “ggiovani” vogliono… altro che SuperGiovane!

Ecco lo screenshot del tweet incriminato

gue

Biglietti - Seguici su Whatsapp - Telegram

About Luca Landoni 20942 Articles
Giornalista pubblicista iscritto all'ODG Lombardia. Amante in particolare di gothic/dark e progressive rock. Ha lasciato il cuore nei Marillion epoca Fish. Contatto diretto: blog@gamefox.it