Gianluigi Paragone è tornato a parlare di “Benvenuti nella giungla”: “Dominavamo il drive time, ma poi è arrivato Berlusconi…”

In questi giorni si è parlato spesso dell’oggi Senatore Gianluigi Paragone, recentemente espulso dal Movimento 5 Stelle”.

Paragone qualche giorno fa è stato ospite di Canale Italia nel programma “Notizie Oggi Lineasera” condotto da Vito Monaco.

Oltre a parlare dei trascorsi nella Lega,  e delle esperienze vissute presso la Rai e La7, il giornalista ha parlato di “Benvenuti nella giungla“, programma andato in onda dal 2014 a marzo 2017 e da lui condotto per la quasi totale durata.

Nelle ultime settimane della trasmissione – infatti – Paragone e Mara Maionchi non videro rinnovare i propri contratti. Così, alla confermata Ylenia si affiancarono per il tempo residuo Francesca Barra e Gibba.

Così si è espresso Paragone: “Eravamo i leader del drive time, io Mara Maionchi e Ylenia, poi Radio 105 fu comprata da Berlusconi, e quindi anche la “Giungla fu chiusa“.

Dopo la chiusura di “Benvenuti nella giungla” – in onda dalle 19:00 alle 21:00 – venne allungato “105 Mi Casa” con l’inserimento di un’ora per Gli Autogol.

In seguito, ci fu anche una fugace esperienza per “105 Matrix” con Nicola Porro, Greta Mauro e Valeria Oliveri. Per altro, pochi mesi prima di terminare la propria esistenza, la “Giungla” aveva vinto le “Cuffie d’Oro“.

Stefano Beccacece (On Twitter @Cecegol)

Commenti Facebook

commenti

About Stefano Beccacece 2381 Articles
Stefano Beccacece nasce nel 1985 a Torino. Sino a pochi anni fa poeta - ha pubblicato due raccolte tra il 2006 ed il 2010 - ora fa prevalentemente il blogger con l'aspirazione di divenire giornalista pubblicista. Dal 2012 scrive di calcio e mass media. Su Radiomusik potete leggerlo prevalentemente nella sezione "Radio News".