Francesco Gabbani a Sanremo con Viceversa: testo e video

Una delle 24 canzoni dei big presentate al Festival di Sanremo 2020 è Viceversa, nuovo singolo di Francesco Gabbani che ha annunciato il titolo durante il programma di Rai1 I Soliti Ignoti, condotto da Amadeus nella speciale puntata del 6 gennaio.

Come per tutti gli altri brani della kermesse per ascoltarlo sarà necessario attendere il 4 febbraio, mentre il testo sarà pubblicato dal settimanale Sorrisi e Canzoni TV nei giorni immediatamente precedenti l’inizio del Festival (probabilmente tra l’1 e il 4 febbraio). Di seguito trovate video ufficiale, testo e tutte le informazioni utili sulla nuova uscita discografica dell’artista non appena rese note.

Artista: Francesco Gabbani

Titolo: Viceversa

Album: Viceversa (esce il 14 febbraio 2020)

Francesco Gabbani in tour: biglietti, date e scaletta: clicca qui

Francesco Gabbani a Sanremo

Il nome di Francesco Gabbani è indissolubilmente legato alla vittoria al Festival di Sanremo 2017 con Occidentali’s Karma, che peraltro seguiva il successo del 2015 tra le Nuove proposte con Amen. Il ritorno sul palco dell’Ariston è preceduto dal lancio del singolo Duemiladiciannove, utilizzato anche per lo spot natalizio del canale tv Real Time, e dall’annuncio del nuovo album – anch’esso intitolato Viceversa – che uscirà il 14 febbraio (vedi info e tracklist subito sotto).

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Francesco Gabbani (@francescogabbani) in data:

Francesco Gabbani – Viceversa | Video

Francesco Gabbani – Viceversa | Testo

Tu non lo dici e io non lo vedo
L’amore è cieco o siamo noi di sbieco?
Un battibecco nato su un letto
Un diluvio universale
Un giudizio sotto il tetto
Up con un po’ di down
Silenzio rotto per un grande sound
Semplici eppure complessi
Libri aperti in equilibrio tra segreti e compromessi
Facili occasioni per difficili concetti
Anime purissime in sporchissimi difetti
Fragili combinazioni tra ragione ed emozioni
Solitudini e condivisioni
Se dovessimo spiegare in pochissime parole
Il complesso meccanismo che governa l’armonia del nostro amore
Basterebbe solamente dire senza starci troppo a ragionare
Che sei tu che mi fai stare bene quando io sto male, e viceversa

LEGGI ANCHE  Francesco Gabbani a Trieste-Piazza Unità d'Italia: biglietti, orari e scaletta

E detto questo che cosa ci resta
Dopo una vita al centro della festa
Protagonisti e numero 1
Invidiabili da tutti e indispensabili a nessuno
Madre che dice del padre:
Avrei voluto solo realizzare il mio ideale, una vita normale
Ma l’amore di normale non ha neanche le parole
Parlano di pace e fanno la rivoluzione
Dittatori in testa e partigiani dentro al cuore
Non c’è soluzione che non sia l’accettazione
Di lasciarsi abbandonati all’emozione
Se dovessimo spiegare in pochissime parole
Il complesso meccanismo che governa l’armonia del nostro amore
Basterebbe solamente dire senza starci troppo a ragionare
Che sei tu che mi fai stare bene quando io sto male e viceversa

LEGGI ANCHE  Francesco Gabbani live a Palermo: biglietti, orari e scaletta

È la paura dietro all’arroganza
È tutto l’universo chiuso in una stanza
È l’abbondanza dentro alla mancanza
Ti amo e basta
È l’abitudine nella sorpresa
È una vittoria poco prima della resa
È solamente tutto quello che ci manca e che cerchiamo per poterti dire che ti amo
Se dovessimo spiegare in pochissime parole
Il complesso meccanismo che governa l’armonia del nostro amore
Basterebbe solamente dire senza starci troppo a ragionare
Che sei tu che mi fai stare bene quando io sto male e viceversa

Commenti Facebook

commenti

About Luca Landoni 15878 Articles
Giornalista pubblicista iscritto all'ODG Lombardia. Amante in particolare di gothic/dark e progressive rock. Ha lasciato il cuore nei Marillion epoca Fish. Contatto diretto: blog@gamefox.it