Francesco Facchinetti contro McGregor: “Non ritirerei la denuncia neanche se mi offrisse 10 milioni”

Ormai è arcinota la vicenda del pugno preso da Francesco Facchinetti e rifilato dal campione di MMA Conor McGregor sabato notte.

La questione – che ha portato ad una denuncia da parte dello stesso Facchinetti – è stata affrontata anche nel programma condotto dal manager e partito qualche giorno fa, ovvero “105 Kaos”.

Questo è quanto riferito da Francesco nel programma realizzato assieme a Sabrina Scampini e Gibba: “Ho parlato con lui 2 ore. Ho preso un pugno da lui e il mio cane è morto dopo 15 anni. Ho un collarino che odio, ma mi è andata bene”.

Facchinetti rappresenta artisti e sportivi ed era lì come rappresentante di un’attrice amica di McGregor: “Noi siamo suoi ospiti, ci offrono di tutto e di più e fanno aprire la cucina. Eravamo felici e contenti. Lui era divertente e parlava con tutti. Ho scambiato il numero con la guardia del corpo“.

E ancora: “Erano le tre circa, a un certo punto a lui il cervello fa ‘off’ e mi tira una ‘centra’ da 20-30- centimetri. Voglio che si vedano quelle due ore di video,  perché la cosa si sta spostando da ‘perché hai preso un pugno’ a ‘perché lo dici?. Non mi servono soldi, e sono figlio di un personaggio famoso. Lo faccio perché domani lui potrebbe farlo a qualcun altro. Lui non ha bisogno di essere difeso dagli altri. Ci sono 5-6 persone che devono fermarlo per difendere gli altri da lui.  Ho mal di testa tutto il giorno, il collarino per 16 ore. E’ pericoloso per gli altri, e se mi chiamasse il suo avvocato per offrirmi 10 milioni, non ritirerei la querela. Se potessi tornare indietro, non ci andrei”.

Stefano Beccacece ( On Twitter @Cecegol)

Commenti Facebook

commenti

About Stefano Beccacece 3235 Articles
Stefano Beccacece nasce nel 1985 a Torino. Sino a pochi anni fa poeta - ha pubblicato due raccolte tra il 2006 ed il 2010 - ora fa prevalentemente il blogger con l'aspirazione di divenire giornalista pubblicista. Dal 2012 scrive di calcio e mass media. Su Radiomusik potete leggerlo prevalentemente nella sezione "Radio News".