Enzo Jannacci è morto

È morto Enzo Jannacci. Una notizia veramente funesta che ci raggiunge in questa serata di inizio primavera. Il marzo più freddo degli ultimi cinquant’anni, han detto, ed ora è gelo reale.

Purtroppo era malato da un po’, di cancro, e chi lo aveva visto negli ultimi tempi – anche nelle sue sempre più rade apparizioni in pubblico – non aveva potuto non rendersi conto della situazione. Aveva 77 anni ed è spirato alla clinica Columbus nella sua Milano

Cantante e autore amatissimo, viene ricordato per canzoni indimenticabili cantante da lui come Vengo anch’io, Ci vuole orecchio, Ragazzo padre, El portava i scarp de tennis, Vincenzina e la fabbrica. Ma era anche un formidabile comico e cabarettista, anima del Derby dove aveva formato un grande sodalizio con altri artisti tra cui Cochi e Renato.

Proprio per Cochi e Renato aveva scritto dei brani indimenticabili come E la vita, la vita, ancora oggi pezzo-simbolo della coppia di comici milanesi.

LEGGI ANCHE  Emma Marrone canta La Libertà di Gaber: video

Ci rimarrà negli occhi come ultimo atto della sua carriera artistica, il tributo televisivo condotto da Fabio Fazio nel dicembre 2011, quando una lunghissima fila di amic attori e cantanti gli avevano reso omaggio interpretando i suoi pezzi, fino all’apoteosi finale con coro generale cui Jannacci aveva preso parte in prima persona.,

Addio Enzo ci mancherai tanto, e da lassù salutaci Giorgio Gaber, tuo compagno di tanti spettacoli.

Vogliamo ricordarti in uno spezzone storico della tv italiana: ne La Canzone Intelligente proprio con Cochi e Renato

Commenti Facebook

commenti

About Luca Landoni 15730 Articles
Giornalista pubblicista iscritto all'ODG Lombardia. Amante in particolare di gothic/dark e progressive rock. Ha lasciato il cuore nei Marillion epoca Fish. Contatto diretto: blog@gamefox.it