Dardust in Tour: biglietti, date concerti, scaletta e biografia

Seguici su Whatsapp - Telegram

Dardust, nome d’arte del pianista e compositore italiano Dario Faini, sull’onda dei recenti singoli Prisma e Sublime (qui potete ascoltarli) ha annunciato un nuovo tour per il 2023-2024 dal titolo Duality. Vediamo insieme dove comprare i biglietti della tournée dell’artista.

Discografia Dardust

2015 – 7
2016 – Birth
2017 – Slow Is
2020 – S.A.D. Storm and Drugs
2022 – Duality

 Dardust – Concerti 2023-2024

Al via dal 29 novembre Duality + guests, il tour in cui Dardust salirà sul palco insieme agli amici Saturnino a Civitanova Marche (29 novembre al Teatro Rossini), Mahmood a Milano (12 dicembre al TAM Teatro Arcimboldi), Franco126 a Roma (24 gennaio al Teatro Brancaccio), Elisa a Bologna (29 gennaio al Teatro EuropAuditorium) e Samuele Bersani a Firenze (3 febbraio al Teatro Verdi).

29 novembre 2023 | Civitanova Marche (MC) @ Teatro Rossini
12 dicembre 2023 | Milano @ TAM Teatro Arcimboldi Milano
24 gennaio 2024 | Roma @ Teatro Brancaccio
29 gennaio 2024 | Bologna @ Teatro EuropAuditorium
3 febbraio 2024 | Firenze @ Teatro Verdi

LEGGI ANCHE  Dardust - Sublime: audio, video ufficiale, uscita

Biglietti Dardust TicketOne

I biglietti del nuovo tour di Dardust si trovano in vendita su Ticketone e nei punti autorizzati abituali. Sono attualmente disponibili e li trovate qui.

Scaletta Dardust

Scaletta 2023

Petali (Interno Giorno)
Nuvole in fiore
Sunset on M.
Sturm I – Fear
Lucciole (dalla finestra)
Birth
Dune
The Last Emperor
Komorebi (Luce Che Filtra Tra Le Foglie Degli Alberi)
Stormi Di Origami
Rückenfigur
Dono Per Un Addio
Inno (Prologo)
Prisma
Sturm II – Ecstasy
Cenere

Parallel 43
Addó staje
We’re Ready to Shine Again
Signore del bosco
Fluid Love
La Serenissima
Forget to Be
Sublime
Antodotum Tarantulae
Horizon in Your Eyes
Space Samurai / Tenebrae
Bardaginn (The Battle)
The Whistle / The Wolf
The Never Ending Road
Storm and Drugs
Hymn (Epilogue)

Scaletta 2022

Dono Per Un Addio
Petali (Interno Giorno)
Dune
Komorebi (Luce Che Filtra Tra Le Foglie Degli Alberi)
Stormi Di Origami
Inno (Prologo)
Sommergibile in Aria / Invisibile ai tuoi occhi
Lost & Found
Sublime / Prisma / Sturm II: Ecstasy

LEGGI ANCHE  Glenn Hughes Tour 2019: 9 luglio ad Asti

Scaletta 2019

Birth
Naeturflug
Lost and Found
Sommergibile in aria
Invisibile ai tuoi occhi
Rückenfigur
Gravity
Prisma
Sturm II
Sturm I
Angoli di ieri
The Wolf
Sublime
Sunset on M.

Bio e Storia di Dardust

Dardust, pseudonimo di Dario Faini, è un pianista, compositore e produttore discografico italiano. È nato ad Ascoli Piceno il 17 marzo 1976. Dario Faini inizia a studiare pianoforte classico all’età di nove anni presso l’Istituto Musicale “Gaspare Spontini” di Ascoli Piceno. In parallelo, manifesta un interesse musicale che spazia dalla musica pop, iniziando a scrivere i primi pezzi, a quella elettronica europea.

Nel 2014 Faini modifica il proprio pseudonimo da Dario Dust a Dardust, con l’obiettivo di creare musica che unisce sonorità classiche con quelle elettroniche ispirandosi al genere pop classic degli anni ottanta, in particolar modo ai Rondò Veneziano.

Dardust forma il Dardust Ensemble, un trio di musicisti d’archi (Carmelo Emanuele Patti, Simone Sitta e Simone Giorgini) e il produttore elettronico Vanni Casagrande. Insieme, intraprendono un viaggio per creare musica che fondesse l’eleganza degli strumenti classici con l’energia pulsante dei suoni elettronici.

LEGGI ANCHE  Deddy in Tour: date concerti, biglietti e scaletta

Nel 2015, Dardust pubblica il suo album di debutto, “7”, sotto l’etichetta INRI/Universal Music Publishing Ricordi. L’album ottiene il plauso della critica e stabilisce Dardust come una stella nascente nella scena musicale italiana. La sua musica è stata elogiata per la sua originalità, la profondità emotiva e la capacità di trascendere i generi.

Nel 2016, Dardust pubblica il suo secondo album, “Birth”, consolidando ulteriormente la sua reputazione come artista pioniere nel mondo della musica elettronica. La sua musica continua a guadagnare popolarità e inizia a collaborare con artisti italiani di fama internazionale come Marco Mengoni, Fedez e Alessandra Amoroso.

Nel 2019, Dardust ottiene un importante successo quando co-scrive e produce il brano “Soldi” di Mahmood, che vince il 69° Festival di Sanremo. Questo successo lancia Dardust sotto i riflettori del mainstream, portando il suo stile musicale unico a un pubblico più vasto. L’ultimo album è Duality del 2022.

Seguici su Whatsapp - Telegram

About Andrea Izzo 4290 Articles
La musica reggae è la mia grande passione: adoro tutta la musica giamaicana dallo ska al new roots, passando per la vecchia dancehall. Frequentatore assiduo di concerti, ho girato l'Italia per ascoltare i grandi artisti che amo.