Daniele Silvestri – Il Mio Nemico Invisibile ft. Rancore: testo e video

Quando esce Il Mio Nemico Invisibile, il nuovo singolo di Daniele Silvestri con featuring di Rancore, riedizione con nuova parte rap annessa della hit Il Mio Nemico? La Radio Date è programmata per venerdì 22 maggio 2020. Di seguito video ufficiale, testo e tutte le informazioni utili sulla nuova uscita discografica dell’artista.

Artista: Daniele Silvestri (ft. Rancore)

Titolo: Il Mio Nemico Invisibile

Album:

Daniele Silvestri in tour: biglietti, date e scaletta: clicca qui

Daniele Silvestri – Il Mio Nemico Invisibile | Video

In attesa del video ufficiale, ecco il brano in versione rap, seguito dall’originale.

Daniele Silvestri – Il Mio Nemico Invisibile | Testo

Il mio nemico invisibile è di fatto la fusione di tre canzoni: ovviamente Il mio nemico, e i due brani di Rancore Non esistono e Invisibili. Ecco il testo originale di Silvestri.

Finché sei in tempo tira
E non sbagliare mira
Probabilmente il bersaglio che vedi
È solo l’abbaglio di chi da dietro spera
Che tu ci provi ancora
Perché poi gira e rigira gli serve solo una scusa
La fregatura è che è sempre un altro che paga
E c’è qualcuno che indaga per estirpare la piaga
Però chissà come mai qualsiasi cosa accada
Nel palazzo lontano nessuno fa una piega
Serve una testa che cada e poi chi se ne frega
La prima testa di cazzo trovata per strada
Serve una testa che cada e poi chi se ne frega
La prima testa di cazzo trovata per strada
Se vuoi tirare tira
Ma non sbagliare mira
Probabilmente il bersaglio che vedi
È solo l’abbaglio di chi da dietro giura
Che ha la coscienza pura
Ma sotto quella vernice ci sono squallide mura
La dittatura c’è ma non si sa dove sta
Non si vede da qua, non si vede da qua
La dittatura c’è ma non si sa dove sta
Non si vede da qua, non si vede da qua
Il mio nemico non ha divisa
Ama le armi ma non le usa
Nella fondina tiene le carte Visa
E quando uccide non chiede scusa
Il mio nemico non ha divisa
Ama le armi ma non le usa
Nella fondina tiene le carte Visa
E quando uccide non chiede scusa
E se non hai morale
E se non hai passione
Se nessun dubbio ti assale
Perché la sola ragione che ti interessa avere
È una ragione sociale
Soprattutto se hai qualche dannata guerra da fare
Non farla nel mio nome
Non farla nel mio nome
Che non hai mai domandato la mia autorizzazione
Se ti difenderai non farlo nel mio nome
Che non hai mai domandato la mia opinione
Finché sei in tempo tira
E non sbagliare mira
Sparagli Piero, sparagli ora
Finché sei in tempo tira
E non sbagliare mira
Sparagli Piero, sparagli ora
Il mio nemico non ha divisa
Ama le armi ma non le usa
Nella fondina tiene le carte Visa
E quando uccide non chiede scusa
Il mio nemico non ha divisa
Ama le armi ma non le usa
Nella fondina tiene le carte Visa
E quando uccide non chiede scusa
Il mio nemico non ha nome
Non ha nemmeno religione
E il potere non lo logora
Il potere non lo logora
Il mio nemico mi somiglia
È come me
Lui ama la famiglia
E per questo piglia più di ciò che dà
E non sbaglierà
Ma se sbaglia un altro pagherà
E il potere non lo logora
Il potere non lo logora

Commenti Facebook

commenti

About Luca Landoni 15266 Articles
Giornalista pubblicista iscritto all'ODG Lombardia. Amante in particolare di gothic/dark e progressive rock. Ha lasciato il cuore nei Marillion epoca Fish. Contatto diretto: blog@gamefox.it