Cos’è il PER – Player Editori Radio?

Qualche giorno fa è nato un nuovo progetto radiofonico, il PER – Player Editori Radio.

Grazie a tale progetto, sarà possibile fruire di tutte le radio attraverso una unica app su tutti i device, permettendo di accedere – tra l’altro – più rapidamente ai contenuti on demand e streaming.

Presidente del PER è il patron di RTL Lorenzo Suraci, con il consiglio d’amministrazione composto da Elena Capparelli, Alessia Caricato, Stefano Ciccotti, Francesco Dini, Eugenio La Teana, Alberto Mazzocco, Massimiliano Montefusco, Marco Montrone, Antonio Niespolo, Carlo Ottino, Marco Rossignoli, Pierpaolo Salvaderi, Roberto Sergio, Federico Silvestri, Pasquale Straziota, Mario Volanti e Mario Volo. La direzione è stata affidata a Michele Gulinucci.

Al PER – società composta per il 70% da emittenti nazionali e per il 30 da locali – hanno aderito: RTL, RDS, Radio Italia, Radio Kiss Kiss, Rai, Mediaset, Sole 24 Ore, Radio Freccia, Gedi,  la partecipazione delle Associazioni Aeranti Corallo e FRT (che costituiscono il network dell’emittenza locale).

Ha riferito il portale Primaonline che:  “Per rendere la radio competitiva in un mercato globale,  spiega una nota, PER ha identificato Radio Player World Wide, una società che fornisce una piattaforma che aggrega i canali radiofonici trasmessi in tecnologia IP ( attraverso internet) e gestisce tutte le funzioni che consentono un accesso semplice e innovativo al contenuto audio live, on demand e aggiunge servizi a valore aggiunto”.

Il progetto è stato molto apprezzato dalle case automobilistiche, in quanto entusiate: “di poter integrare all’interno dei propri sistemi una piattaforma dove i contenuti sono certificati e autorizzati dai broadcaster e l’integrazione potrà essere fatta su di un considerevole numero di veicoli di serie.

Oltre allo sviluppo delle applicazioni, Radio Player World Wide ha sviluppato un motore per l’integrazione della radio ibrida all’interno dei sistemi di intrattenimento a bordo dell’auto, ibrida perché è in grado di passare automaticamente dall’FM, DAB e IP a secondo della qualità di ricezione nell’area di ascolto, nonché aumentare l’esperienza d’ascolto grazie al canale di ritorno.

Audi ha già aderito al progetto e l’ultima generazione di ricevitori integra di serie le funzioni evolute di Radio Player”.

 

Commenti Facebook

commenti

About Stefano Beccacece 1655 Articles
Stefano Beccacece nasce nel 1985 a Torino. Sino a pochi anni fa poeta - ha pubblicato due raccolte tra il 2006 ed il 2010 - ora fa prevalentemente il blogger con l'aspirazione di divenire giornalista pubblicista. Dal 2012 scrive di calcio e mass media. Su Radiomusik potete leggerlo prevalentemente nella sezione "Radio News".