Cosa c’entrano i testi di Sfera Ebbasta con la tragedia della discoteca “Lanterna Azzurra” di Corinaldo?

Da sabato mattina si fanno ipotesi e si diffondono teorie su quanto accaduto alla discoteca “Lanterna Azzurra” di Corinaldo, dove avrebbe dovuto esibirsi il trapper Sfera Ebbasta.

Si parla delle persone presenti in sovrannumero nella sala, di dove fosse Sfera al momento della tragedia e se realmente ci sarebbe mai stata una sua esibizione in quel locale.

Come al solito, da qualche anno, la supremazia se la prendono le indagini via social, e poi se avanza tempo, si attendono i risultati di quelle degli inquirenti.

Ma dallo scorso weekend circola un concetto che lascia sbalorditi: “Si può morire per questo qui? Leggete i suoi testi”. Come se ciò che Sfera scrive, possa aver influito sull’accaduto. Sfera ostenta ricchezza?, Veicola messaggi sbagliati? E’ per certi aspetti diseducativo? Certo, ma tutto questo era anche prima che morissero sei persone, eppure si è sempre esibito in pubblico senza che qualcuno obbiettasse qualcosa.

LEGGI ANCHE  Calipso (audio e testo): ecco il tormentone radiofonico 2019 di Charlie Charles, Mahmood, Sfera Ebbasta e Fabri Fibra che spezzerà il dominio dei portoricani

L’Italia “adulta” scopre Sfera Ebbasta, che diventa un mostro e la trap diventa un genere diabolico. Quando scrivete: “Si può morire per uno così”, invece di – se proprio dovete scrivere qualcosa – “Si può morire in questo modo?”, sappiate che state condannando non chi ha causato questa sciagura, o il trapper dal punto di vista “artistico”, bensì dei ragazzini che vedevano in Sfera Ebbasta un idolo. E fra i morti c’è anche una madre di quattro figli – uno in età da latte – che aveva solo cercato di far contenta la figlia undicenne. Volete condannare pure lei?

Non capite perché un personaggio simile possa avere dei fan? Forse è perché avete 30, 40, 50 anni e ragionate in modo diverso e i vostri miti hanno viaggiato attraverso radio. cd, musicassette e vinili. Oggi si diventa popolari sul web, quindi si vive su un altro pianeta. E poi, tutti siamo stati ragazzini, e tutti abbiamo avuto la passione per qualcosa che fosse diverso, strano, non necessariamente bello.

LEGGI ANCHE  Sfera Ebbasta all'Orion di Ciampino (Roma): biglietti e scaletta del 4 maggio

Sulla graticola ci finisce Sfera Ebbasta, che piaccia o meno, nasce da un mondo – quello del web – che permette di veicolare messaggi anche sbagliati in modo molto semplice e di giungere alla popolarità con una rapidità impressionante: ma non si pensa che uno spray al peperoncino, mezzo lecito per reagire ad una aggressione, da venerdì notte è divenuto un’arma a tutti gli effetti.

Stefano Beccacece (On Twutter @Cecegol)

 

 

Commenti Facebook

commenti

About Stefano Beccacece 1655 Articles
Stefano Beccacece nasce nel 1985 a Torino. Sino a pochi anni fa poeta - ha pubblicato due raccolte tra il 2006 ed il 2010 - ora fa prevalentemente il blogger con l'aspirazione di divenire giornalista pubblicista. Dal 2012 scrive di calcio e mass media. Su Radiomusik potete leggerlo prevalentemente nella sezione "Radio News".