Chiusa un’altra stagione di “Tutti pazzi per RDS”, la prima nel segno di BAZ

Si è chiusa ieri l’ennesima stagione di Tutti Pazzi per RDS, con Rossella Brescia, Giacomo “Ciccio” Valenti Francesca Manzini – che fa ormai coppia fissa con Max Pagani nelle prime due ore – ed il nuovo acquisto Marco “BAZ” Bazzoni.

C’era parecchia perplessità fra gli ascoltatori dopo la scoperta – per altro a settembre, quindi a freddo – della perdita di colui che ha fondato la trasmissione, ovvero Barty Colucci,  passato a Radio 105.

Ma BAZ già a anni fuoriclasse della comicità con le partecipazioni a “Colorado” si è dimostrato all’altezza potando il programma su un altro livello.

Se non potevano mancare i “classici” degli altri conduttori, come Ciu-Lin per Rossella Brescia,, Beatrice Casello per la Manzini e gli scherzi su misura di Valenti – il quale in generale vi farà odiare la Spagna – con il comico sassarese sono arrivati ABAZon Prime, e ABAZon Prime Fly, la variante della consegna col drone – tutto controllato da “Marina del customer care” e la Sbyaz – luxury fashion & E- Commerce – con Donatello che fa autorizzare alle vittime ogni sorta di acquisto oneroso, specie se si tratta di borse di “Sbraga”.

E poi non possono non essere considerati i rituali del divino OtelBAZ, che qualche effetto positivo sembra l’abbiano davvero, e caricature come quelle di Panzironi e Ligabue. Insomma, alla in fin dei conti, il nuovo arrivato ha reso il morning show ancor più competitivo.

Stefano Beccacece (On Twitter @Cecegol)

Commenti Facebook

commenti

About Stefano Beccacece 1655 Articles
Stefano Beccacece nasce nel 1985 a Torino. Sino a pochi anni fa poeta - ha pubblicato due raccolte tra il 2006 ed il 2010 - ora fa prevalentemente il blogger con l'aspirazione di divenire giornalista pubblicista. Dal 2012 scrive di calcio e mass media. Su Radiomusik potete leggerlo prevalentemente nella sezione "Radio News".