Chi è Francesco Renga, a Sanremo con Aspetto che torni (testo e video)

Francesco Renga quest’anno parteciperà al Festival di Sanremo 2019 con il brano Aspetto che torni. Ecco di seguito la biografia del cantante, la sua storia presente, passata e futura, e video e testo della canzone (non appena disponibili). L’articolo sarà continuamente aggiornato con tutte le novità sulla strada per l’Ariston. Per navigare tra i paragrafi potete utilizzare l’indice subito sotto.

Biografia di Francesco Renga

Francesco Renga è nato a Udine il 12 giugno 1968 da padre di origine sarda e madre di origine siciliana. Il suo debutto nel mondo della musica avviene con i Precious Time, che da li a poco sarebbero saliti alla ribalta con il nome di Timoria, vantando anche una partecipazione al Festival di Sanremo.

L’avventura con il gruppo termina nella seconda metà del 1998 e, nell’anno successivo, intraprende la carriera da solista che avverrà ufficialmente nel 2000 con la pubblicazione dell’omonimo album. Nel corso della sua carriera vanta anche alcune apparizioni televisive in programmi dedicati alla musica: nel 2014 è giudice fisso di Amici mentre nel 2018 è stato coach di The Voice of Italy.

LEGGI ANCHE  Info concerto Francesco Renga live a Brescia : biglietti, orari e scaletta

Ad oggi Renga vanta un repertorio che conta 13 album, dei quali 8 in studio (uno è un album di cover), 2 dischi dal vivo e 3 raccolte.

Francesco Renga – Duetto e Video di Aspetto che torni

Il video di Aspetto che torni di Francesco Renga sarà pubblicato qui subito dopo la sua esibizione al Festival di Sanremo. Il duetto avverrà con Bungaro e la etoile Eleonora Abbagnato.

Francesco Renga – Testo e significato di Aspetto che torni

Gli autori di Aspetto che torni sono Bungaro – C. Chiodo – Rakele – F. Renga. Qui il significato del testo.

Io che guardo sempre il cielo
E sogno ancora di volare
Ogni volta più lontano e poi
Non so più come tornare
Con un poco di fortuna
E due stelle da seguire
Ho trovato le tue braccia ad aspettare
Cerco ancora nei miei occhi
Il sorriso di mia madre
Mi manca da trent’anni e
Vorrei dirle tante cose
Che mio padre adesso è stanco
E forse sta per arrivare
Che la ama più di prima
Ed è l’unica cosa che sa ricordare
C’è un universo che mi riempie le mani
Il mondo si perde
Tu invece rimani
C’è un mare dentro gli esseri umani
Aspetto che torni stasera
Per stare con te
Oggi voglio camminare
Come un treno sui binari
Diventare un’emozione che attraversa i tuoi pensieri
E seguirti tra le cose che ogni giorno devi fare
Come vento per poterti accarezzare
E guardarti mentre dormi
Che mi sembra che sorridi
Ed entrare nei tuoi sogni
Di nascosto come i ladri
Per rubarti la bellezza
Che nemmeno sai di avere
C’è un universo che mi riempie le mani
Il mondo si perde
Tu invece rimani
C’è un mare dentro gli esseri umani
Aspetto che torni stasera
Sei l’ossigeno che cerco quando resto senza fiato
Il coraggio che mi serve quando sono disperato
La sorpresa che ogni volta
Mi fa sentire vivo
Tu sei…
Un universo che mi riempie le mani
Il mondo si è perso
Tu invece rimani
Un mare dentro nei nostri destini
Io aspetto che torni stasera
Aspetto che torni

LEGGI ANCHE  Info concerto Francesco Renga live a Mantova: biglietti, orari e scaletta

Francesco Renga e il Festival: i precedenti all’Ariston

Anno Categoria Canzone Piazzamento
1991 Novità (con i Timoria) L’uomo che ride non finalisti
2001 Giovani Raccontami
2005 Big Angelo
2009 Big Uomo senza età finalista
2012 Big La tua bellezza
2014 Big A un isolato da te/Vivendo adesso

Francesco Renga Tour e nuovo album

Francesco Renga ha già annunciato un nuovo tour che prenderà il via il prossimo maggio. Per quanto riguarda il nuovo album, il cantante ha svelato che il suo nuovo disco d’inediti sarà dato alle stampe in primavera.

Commenti Facebook

commenti

About Andrea Izzo 2782 Articles
La musica reggae è la mia grande passione: adoro tutta la musica giamaicana dallo ska al new roots, passando per la vecchia dancehall. Frequentatore assiduo di concerti, ho girato l'Italia per ascoltare i grandi artisti che amo.