Caro Battiato su Rai3 con Pif: ospiti e scaletta

Battiato

Andrà in onda questa sera, mercoledì 5 gennaio, una serata evento dedicata a Franco Battiato. Uno speciale dal titolo Caro Battiato che vede alla conduzione e alla narrazione Pif che, telecamera alla mano come al suo solito, porterà lo spettatore in un vero e proprio viaggio nei luoghi e nella musica del celebre artista scomparso lo scorso 18 maggio.

Un viaggio che parte dalla sua Sicilia e che arriva a Milano, città dove ha vissuto, passando per l’Arena di Verona dove lo scorso settembre si è tenuto uno straordinario concerto-tributo al quale hanno partecipato tutte le star della musica italiana. È qui che Pif ha raccolto le testimonianze dei colleghi che, insieme ai racconti degli amici di una vita, si delinea quello che Battiato ha rappresentato per la musica italiana e non solo.

Caro Battiato: orari e canale

Caro Battiato andrà in onda su Rai 3, a partire dalle ore 21.20 di mercoledì 5 gennaio 2022. Di conseguenza, la serata-evento sarà visibile anche in streaming su RaiPlay, accedendo alla sezione Dirette del portale ufficiale della Rai.

Ospiti e scaletta Caro Battiato

Come già accennato, sarà Pif a condurre questo lungo viaggio dedicato a Franco Battiato. Non mancheranno numerosi ospiti, compresi tutti i cantanti che hanno partecipato al concerto dell’Arena di Verona andato in scena lo scorso settembre. In particolare, sentiremo le voci e le interpretazioni dei seguenti artisti.

Jovanotti con “L’era del cinghiale bianco”
Gianni Morandi con “Che cosa resterà di me”
Emma con “L’animale”,
Fiorella Mannoia con “La stagione dell’amore”
Gianna Nannini con “Cuccurucucu”
Colapesce e Dimartino con “Bandiera bianca”
Mahmood con “No time no space”
Carmen Consoli con “Tutto l’universo obbedisce”

Non mancheranno poi le parole di altri artisti, come Morgan, Max Gazzé, Enzo Avitabile, Eugenio Finardi e molti altri ancora.

About Andrea Izzo 3952 Articles
La musica reggae è la mia grande passione: adoro tutta la musica giamaicana dallo ska al new roots, passando per la vecchia dancehall. Frequentatore assiduo di concerti, ho girato l'Italia per ascoltare i grandi artisti che amo.