Avicii si è suicidato

A pochi giorni dalla morte, la famiglia di i Tim Bergling, meglio noto come Avicii, ha diramato un comunicato nel quale la sua famiglia fa intendere che il noto dj  svedese si è tolto la vita.

Proprio la famiglia del produttore – fra gli altri anche di Madonna e dei Coldplay – aveva deciso di non rilasciare dichiarazioni dopo il ritrovamento del corpo a Muscat, in Oman. 

Il comunicato è stato tradotto e riportato da Variety. Riportiamo dal Fatto Quotidiano:

Stoccolma, 26 aprile 2018
Il nostro amato Tim era un cercatore, una fragile anima artistica che cercava risposte a domande esistenziali.
Un perfezionista di successo che ha viaggiato e lavorato duramente a un ritmo che lo ha portato a uno stress estremo.
Quando ha finito di andare in tour, voleva trovare un equilibrio nella vita per essere felice e in grado di fare quello che amava di più – la musica.
Ha davvero lottato con pensieri sul significato, la vita, la felicità.
Non poteva più andare avanti.
Voleva trovare pace.
Tim non era fatto per quella macchina da business nella quale si è trovato coinvolto; era un ragazzo sensibile che amava i suoi fan ma evitava la ribalta.
Tim, ti ameremo per sempre e ci mancherai.
La persona che eri e la tua musica terranno viva la nostra memoria. Ti amiamo
La tua famiglia

Commenti Facebook

commenti

About Stefano Beccacece 1766 Articles
Stefano Beccacece nasce nel 1985 a Torino. Sino a pochi anni fa poeta - ha pubblicato due raccolte tra il 2006 ed il 2010 - ora fa prevalentemente il blogger con l'aspirazione di divenire giornalista pubblicista. Dal 2012 scrive di calcio e mass media. Su Radiomusik potete leggerlo prevalentemente nella sezione "Radio News".