Ascolti Radio 2017, pubblicati i nuovi dati dall’indagine RadioTER: risultati e commenti

Sono stati pubblicati nella tarda serata di ieri i nuovi dati di ascolto da RadioTER (Tavolo Editori Radio) e condotta da Gfk/Ipsos, relativi agli ascolti radiofonici del 2017 (con 90.000 interviste realizzate dal 4 maggio al 18 dicembre 2017) vediamo quali sono le radio più ascoltate d’Italia:

Rtl 102.5 continua a essere la leader per ascolti nel giorno medio con 8.326.000 milioni di ascoltatori. Segue al secondo posto, con 5.697.000 milioni, Rds, terza posizione per per Radio Italia a quota 5.191.000, subito dopo c’è il buonissimo risultato di Radio Deejay con 5.171.000 ascoltatori, che registra così il miglior dato degli ultimi 5 anni.

La radio si conferma un mezzo mai in crisi, con ascolti superiori ai 35 milioni: nel 2017 le emittenti radiofoniche hanno raggiunto mediamente, ogni giorno, 35 milioni e 464.000 ascoltatori dai 14 anni in su.

Ecco la classifica degli ascolti delle principali radio nazionali, nel giorno medio:

  1. RTL 102.5 – 8.326.000
  2. RDS – 5.697.000
  3. Radio Italia SoloMusicaItaliana – 5.191.000
  4. Radio Deejay – 5.171.000
  5. Radio 105 – 4.963.000
  6. Rai Radiouno – 3.938.000
  7. Virgin Radio – 2.698.000
  8. Rai Radiodue – 2.693.000
  9. Radio Kiss Kiss – 2.416.000
  10. Radio 24 – 2.205.000
  11. R101 – 2.108.000
  12. M20 – 1.688.000
  13. Radio Capital – 1.584.000
  14. RMC (Radio Montecarlo) – 1.435.000
  15. Rai Radiotre – 1.396.000
  16. Isoradio – 870.000
  17. Radiofreccia – 724.000

Il presidente di RTL 102.5 Lorenzo Suraci ha commentato il risultato, sicuramente soddisfacente:

Ancora una volta con tutta la mia squadra abbiamo provato un sentimento ingovernabile: siamo felici, vogliamo condividere questa gioia con tutti gli italiani che vivono Rtl 102.5 come la loro seconda famiglia. Continueremo a lavorare con la stessa passione di sempre: intrattenendo e informando con professionalità e correttezza.

Eduardo Montefusco, patron di RDS:

I risultati conseguiti nel 2017 hanno solide basi e sono il risultato di un percorso interno a RDS che ha visto come protagonisti i manager a capo delle varie divisioni, i loro collaboratori diretti, i dipendenti e naturalmente i conduttori. Un unico efficiente e efficace team di lavoro che ha progettato, sviluppato e tradotto in esecutivo, quanto disegnato come piano strategico.
Stiamo mettendo sempre più le persone e le competenze al centro dell’innovazione per migliorare la produttività e affrontare al meglio le nuove sfide e i nuovi obiettivi, avendo una continua e coerente attenzione ai nostri valori: stile, passione, empatia, cambiamento ed innovazione, valori che ci stanno differenziando rispetto a tutti sul mercato.
Stiamo lavorando bene su tutte le leve, ed i 5.7 milioni di ascoltatori che ci vedono al secondo posto nel giorno medio e la crescita sui quarti d’ora lo dimostrano, con un + 14%. Da diversi anni abbiamo cambiato paradigma, siamo un entertainment company che produce format audiovisivi, integrando il territorio.

Mentre Linus, direttore di Radio Deejay ha dichiarato:

Essere tornati stabilmente e abbondantemente sopra i 5 milioni di ascoltatori è un grandissimo e quasi inaspettato risultato. Ora sarà interessante leggere i risultati che arriveranno dalle novità che verranno introdotte nel 2018. Finalmente verranno incrementate le interviste sui cellulari e quindi avremo una fotografia più credibile dell’ascolto radiofonico. Tra l’altro la nuova tranche coincide esattamente con la ripartenza di Fiorello, dal 29 gennaio tutti i giorni alle 19 con il suo Rosario della Sera.

Queste le parole del direttore editoriale del Gruppo 24 ORE Guido Gentili, per Radio 24:

Siamo molto soddisfatti perché gli ottimi risultati emersi dal rilevamento TER per l’anno 2017 dimostrano la forza di Radio 24. Bene ha fatto il Gruppo a continuare a credere e rafforzare l’asset radiofonico. Ringrazio tutti i giornalisti e i conduttori che quotidianamente contribuiscono alla qualità del nostro modo di fare informazione.

C’è anche Massimo Colombo, direttore generale commerciale del Gruppo 24 ORE e direttore generale di System24, che dal 1 gennaio 2018 cura la raccolta pubblicitaria di Radio Kiss Kiss e che aggiunge:

Radio Kiss Kiss segna la performance di crescita più alta tra tutte le radio nazionali nel giorno medio. L’offerta di Radio 24 e Radio Kiss Kiss è, ora, ancora più forte, ognuno sulle sue audience di riferimento.

 

 

Commenti Facebook

commenti