Alex Braga lascia 610 – Sei Uno Zero

Venerdì si è chiusa la stagione di 610 – Sei Uno Zero – programma di Rai Radio2 con Lillo,Greg e,per l’ultima volta, Alex Braga, che dopo 14 anni lascia  il programma.

Nell’ultima puntata – con la presenza del Grande Capo Estiqatsi – Braga ha spiegato che da settembre non ci sarà perché la sua attività di musicista lo terrà impegnato con un disco e un tour, in Itala e non solo.

Questo è quanto aveva scritto poco prima dell’ultima puntata delle 17:30, e ricordiamo che per tutto luglio andrà in onda “Il meglio di”: “Addio 610. Ve lo dico così, senza mezzi termini, perché le avventure incredibili e i viaggi che ti cambiano la vita devono anche prendere sterzate improvvise Che continuino a farci sognare e a farci sentire vivi e vibranti. Grazie a tutti voi

Che in questi 14 anni mi avete donato un affetto incredibile e mi avete fatto diventare un uomo. Un uomo diverso da quello che ero quando tutto questo è cominciato. Ed è per questo che da oggi 610 deve andare avanti senza di me. @lillopetrolo @gregorivs : mi avete dato tutto e non mi avete chiesto niente in cambio, di questo ve ne sarò grato tutta la vita. Mi avete insegnato tantissimo . Più di quanto potessi sperare. Vi voglio bene e penso che siate dei grandissimi artisti. Sapete perché devo fare questa scelta e so che la condividete. E grazie @rairadio2 per avermi donato questa enorme opportunità che spero di avere onorato fino alla fine nel migliore dei modi. Tra pochissimo durante la puntata in onda ve lo spiegherò anche un po’ meglio. Buon viaggio a tutti. Io scendo, perché da Settembre mi aspetta una nuova difficilissima e meravigliosa sfida”.

Stefano Beccacece (On Twitter @Cecegol)

Commenti Facebook

commenti

About Stefano Beccacece 2596 Articles
Stefano Beccacece nasce nel 1985 a Torino. Sino a pochi anni fa poeta - ha pubblicato due raccolte tra il 2006 ed il 2010 - ora fa prevalentemente il blogger con l'aspirazione di divenire giornalista pubblicista. Dal 2012 scrive di calcio e mass media. Su Radiomusik potete leggerlo prevalentemente nella sezione "Radio News".