Albertino dice che Ghali può essere il nuovo Jovanotti

Il DJ, speaker radiofonico e nuovo direttore artistico di m2o Albertino ha rilasciato un’intervista a RollingStone. Oltre ad aver parlato della nuova radio, si è discusso degli anni Novanta, di cui Albertino ha riconosciuto essere stato rappresentante della parte più leggera e commerciale.

Se per i decenni passati Albertino ha individuato dei simboli musicali  come  gli Chic per gli anni Settanta, i Depeche Mode per gli Ottanta e Corona – con un “tracollo qualitativo” per i Novanta – per il futuro ipotizza grande successo per Ghali, che ha scoperto due anni fa grazie ad una delle sue figlie e che vanta di aver “battezzato” passandolo per primo in radio.

Addirittura  paventa la possibilità che Ghali possa essere un nuovo Jovanotti: “Sono molto affezionato a Ghali. Vedo in lui un Jovanotti. Se non si perde per strada, non perde la creatività e matura potrebbe essere un bravo autore”.

Stefano Beccacece (On Twitter @Cecegol)

Commenti Facebook

commenti

About Stefano Beccacece 1773 Articles
Stefano Beccacece nasce nel 1985 a Torino. Sino a pochi anni fa poeta - ha pubblicato due raccolte tra il 2006 ed il 2010 - ora fa prevalentemente il blogger con l'aspirazione di divenire giornalista pubblicista. Dal 2012 scrive di calcio e mass media. Su Radiomusik potete leggerlo prevalentemente nella sezione "Radio News".