X Factor 2018, testo e video di Cherofobia di Martina Attili

Come può una ragazzina di soli 16 anni, convincere e riuscire a prendersi 4 sì con la potenza della sua voce e lo stile dai primi secondi della sua esibizione? Lo si potrebbe chiedere a Martina Attili. Di lei si sa poco, ma nella sua passione musicale spuntano 12 canzoni scritte da lei, il brano portato alle audizioni di X Factor nel primo appuntamento della dodicesima edizione tratta di una malattia mentale, come gran parte dei brani scritti da Martina. Di seguito il testo di Cherofobia e il video dell’esibizione

Martina Attili – Cherofobia

Come te la spiego la paura di essere felici
quando non l’hanno capita nemmeno i miei amici
Mi dicono di stare calma quando serve
mi portano del latte caldo e delle coperte
Ed è proprio quando stanno a parlare che vorrei gridare
grazie a tutti
ora potete andare,
ma resto qui
a guardare un film.

Questa è la mia cherofobia,
no non è negatività,
questa è la mia cherofobia
fa paura la felicità,
questa è la mia cherofobia.
Ma tu, resta.

Come lo spiego come quando nessuno ti capisce,
quando niente ti ferisce
L’indifferenza più totale verso la forma astrale del male.
abbiamo stretto un rapporto speciale.
E provo a raccontarlo in ogni canzone
ma la gente pensa sempre “parli di altre persone”.
Ma come tu così carina con la faccia da bambina
con la voce da piccina.

E cerco ogni forma di dolore
mischiata dal sangue col sudore,
e sento il respiro che manca e sento l’ansia che avanza,
fatemi uscire da questa benedetta stanza!

Questa è la mia cherofobia,
no non è negatività,
questa è la mia cherofobia
fa paura la felicità, questa è la mia cherofobia.
Ma tu, resta.

Martina Attili – Cherofobia (video)

Commenti Facebook

commenti