A “La Zanzara”, un nuovo personaggio, il “Demone Scimmia”, l’uomo che ha “Geolocalizzato Atlantide”

Il popolo della Zanzara vuole Demone scimmia libero

 

Oltre a Mauro da Mantova, Donato da Varese, Giovanni da Reggio Calabria, c’è un nuovo “personaggio” a “La Zanzara” di Radio 24. Si tratta di Luca da Cuneo, l’uomo che sostiene di aver “geolocalizzato Atlantide” coi carabinieri di Alassio e di essere un informatore dell’intelligence. Il suo nome in codice è ““.

Ha minacciato un pedofilo con una mannaia, ed è per questo che si trova in comunità con un amministratore di sostegno, anche se sostiene di aver diritto ad alcuni miliardi di euro per poter aprire una propria agenzia investigativa: “In comunità c’è uno che ha mangiato un pezzo del cuore del padre della madre”.

Però, secondo l'”agente segreto che ha fatto arrestare diversi terroristi islamici, ma è saltata la copertura”, Cruciani e Parenzo – secondo l’ascoltatore – hanno ideali di grande bassezza: Cruciani non ama gli animali, mentre Parenzo è contro gli italiani.

Naturalmente il conduttore del programma si è metaforicamente innamorato del trentenne, che però ha commesso l’imprudenza di raccontare i reati commessi dai pazienti dell’O.P.G. da cui non potrebbe telefonare, e da cui non avrebbe dovuto far intervenire un certo “Angelo”. Per questo, in un whatsapp audio ha detto di ritrovarsi col cellulare requisito dalle 18:00 alle 21:00: “Mi sequestrano il cellulare tutte le sere, e potrà ascoltarti solo in podcast senza chiamare: “Demone Scimmia vi protegerà finché potrà. Ha fatto tanto per l’Europa e per il mondo”.  Il Demone Scimmia ha sostenuto inoltre di aver mangiato l’Amanita Muscaria – un tipo di fungo velenoso – e di aver visto in seguito l’anima di Cristo, di Dante  e l’anima di un Tyrannosaurus Rex.

Cruciani non poteva non condividere questa battaglia: “Lasciatelo libero, non gli sequestrate il cellulare. Quando parla con noi lo sento vivo”.

Stefano Beccacece (On Twitter @Cecegol)

 

Advertisements

Commenti Facebook

commenti

About Stefano beccacece 1019 Articles
Stefano Beccacece nasce nel 1985 a Torino. Sino a pochi anni fa poeta - ha pubblicato due raccolte tra il 2006 ed il 2010 - ora fa prevalentemente il blogger con l'aspirazione di divenire giornalista pubblicista. Dal 2012 scrive di calcio e mass media. Su Radiomusik potete leggerlo prevalentemente nella sezione "Radio News".