King Crimson Tour 2018: date, biglietti e scaletta

I King Crimson, la band che ha fatto la storia del progressive rock, è pronta a tornare in Italia con un tour di sette date tutte in programma nella seconda metà di luglio. Vediamo insieme date e info biglietti della tournée della band.

Date tour King Crimson 2018

L’Uncertain Times Tour 2018 dei King Crimson vanta date a Pompei, Roma, Lucca e Venezia. Ecco tutte le date comunicate sin qui.

19 luglio Pompei, Anfiteatro
20 luglio Pompei, Anfiteatro
22 luglio Roma, Auditorium Parco della Musica – Luglio Suona Bene
23 luglio Roma, Auditorium Parco della Musica – Luglio Suona Bene
25 luglio Lucca, Piazza Napoleone – Lucca Summer Festival
27 luglio Venezia, Teatro La Fenice
28 luglio Venezia, Teatro La Fenice

LEGGI ANCHE  King Crimson a Milano: la scaletta del concerto

Biglietti tour King Crimson 2018

I biglietti dell’Uncertain Times Tour 2018 si trovano in vendita su Ticketone e in tutti i punti vendita autorizzati sempre salvo disponibilità. Sono attualmente disponibili a partire dal prezzo di 39,10 euro e li trovate qui.

Scaletta tour King Crimson 2018

Dopo il tour che ha seguito l’uscita del suo ultimo album, King Crimson torna in concerto con un tour sperimentale. Qui trovate l’archivio storico di tutti i concerti. Subito sotto la scaletta del concerto andato in scena l’11 novembre 2016 a Roma.

@Set[1st Half]
Tuning Up
Larks’ Tongues in Aspic (Part I)
Pictures of a City
Cirkus
The Letters
Sailor’s Tale
Epitaph
Hell Hounds of Krim
Easy Money
Vroom
Peace: An End
Fairy Dust
Meltdown
The Talking Drum
Larks’ Tongues in Aspic (Part II)

LEGGI ANCHE  Info King Crimson a Torino: biglietti, orari e scaletta

Set2

Magic Sprinkles
Lizard
Indiscipline
The Court of the Crimson King
Red
The ConstruKction of Light
A Scarcity of Miracles
Radical Action II
Level 5
Starless

BIS

Devil Dogs of Tessellation Row
21st Century Schizoid Man

 

Commenti Facebook

commenti

About Andrea Izzo 2412 Articles
La musica reggae è la mia grande passione: adoro tutta la musica giamaicana dallo ska al new roots, passando per la vecchia dancehall. Frequentatore assiduo di concerti, ho girato l'Italia per ascoltare i grandi artisti che amo.