Sanremo 2018: Rosario Pellecchia di Radio 105 la tocca piano su Radio2: “Collegamento triste e siparietto misero”

Radio2 è la radio ufficiale del Festival di Sanremo; ha spostato metà dei propri speakers per seguire la manifestazione canora pr essendo da tempo in orbita Mediaset.  Può sembrare strano – e in effetti lo è – ma è così.

Radio2 commenta live il Festival con il commento di Andrea Delogu –  I Sociopatici – ed Ema Stockolma e Gino Castaldo di Back2Back. Detto due giorni fa del ruolo “depotenziato” del critico, Radio2 ha il privilegio di intervistare i protagonisti subito dopo le esibizioni e inoltre li ha ospiti dal proprio truck nei programmi “Non è n paese per giovani”, “Radio2 Social Club” e “I Sociopatici”.

Radio 105 controbatte con i collegamenti dei “Friends” – Tony Severo e Rosaro Pellecchia – di “105 Take Away”, con inviato Alan Caligiuri, co la presenza sul posto di Max Brigante – da Casa Sanremo – con “105 Mi Casa”.

Ieri Pellecchia ha commetato la prima puntata sui social, individuando come “punto più basso”, il collegamento – registrato  – dal Festival con Radio2: ” #Fiorello in una forma strepitosa, #Favino bravissimo, #Michelle bella, sexy e disinvolta, #Baglioni che fa Baglioni. Solita percentuale di canzoni decenti, cinque o sei : #Vanoni/Bungaro/Pacifico (grande Antonio Fresa), #Diodato/Roy Paci (ovviamente già in fondo alla classifica), #Avitabile/Servillo, #MarioBiondi#Ron (scritta da #LucioDalla ), #Annalisa e #LoStatoSociale se la cantasse uno che non stona dall’inizio alla fine.
Il punto più basso? Il collegamento con #Radio2: sarò leggermente di parte, ma che tristezza. Perché affidare un misero siparietto posticcio a persone non credibili? La radio esce sempre male da questi contesti. Peccato”.

Stefano Beccacece (On Twitter @Cecegol)

 

Advertisements

Commenti Facebook

commenti

About Stefano beccacece 973 Articles
Stefano Beccacece nasce nel 1985 a Torino. Sino a pochi anni fa poeta - ha pubblicato due raccolte tra il 2006 ed il 2010 - ora fa prevalentemente il blogger con l'aspirazione di divenire giornalista pubblicista. Dal 2012 scrive di calcio e mass media. Su Radiomusik potete leggerlo prevalentemente nella sezione "Radio News".