Perché Sting ha trascinato via dal palco di Sanremo Shaggy?

Neanche il tempo di far eseguire le ultime note di del brano che stavano cantando insieme che Sting ha preso sotto braccio Shaggy e lo ha letteralmente trascinato via dal palco dell’Ariston. In molti si sono accorti di questo piccolo particolare andato in scena durante la seconda serata del Festival di Sanremo 2018, in onda mercoledì 7 febbraio.

Sting e Shaggy si sono esibiti insieme con il singolo Don’t Make Me Wait, prima anticipazione dal loro imminente nuovo album  44/876 in uscita ad aprile, con Mr. Bombastic che ha fatto ballare tutta la platea scendendo a cantare tra il pubblico.

Tutto sembra essere andato per il meglio (sicuramente molto meglio della precedenza apparizione sanremese di Shaggy che si presentò sul palco senza voce): ma allora perché Sting, sul finale della canzone, è avanzato sul palco, ha preso il cantante giamaicano e lo ha portato via sottobraccio? Sui social in molti hanno ironizzato su quanto accaduto, ma nessuno ancora è riuscito a spiegare il reale motivo.

LEGGI ANCHE  Info concerto Sting live a Cattolica: biglietti, orari e scaletta

Qui la sequenza fotografica dell’accaduto, mentre qui potete vedere l’esibizione delle coppia.

 

Commenti Facebook

commenti

About Andrea Izzo 2364 Articles
La musica reggae è la mia grande passione: adoro tutta la musica giamaicana dallo ska al new roots, passando per la vecchia dancehall. Frequentatore assiduo di concerti, ho girato l'Italia per ascoltare i grandi artisti che amo.