L’isola: video ufficiale, testo e significato del nuovo singolo di Emma

Qual è il significato del testo de L’isola, nuovo singolo di  che anticipa il nuovo album Essere Qui, in uscita il prossimo 26 gennaio, di cui costituisce il primo singolo la cui uscita è a sua volta prevista per domani, giovedì 5 gennaio?

Il nuovo album esce a poco più di due anni dal precedente Adesso del 2015, che vide poi anche un repackaging nel 2016 (era successo lo stesso con “Schiena” deluxe). Sarà costituito da soli inediti e possiamo già vederne la cover subito qui a fianco.

Nel trailer condiviso sulla sua pagina Facebook da Emma, e che trovate più sotto, potete ascoltare una parte del brano e vedere uno spezzone del video che lo accompagna. Non ci sono parti di testo ma solo l’intro, e si sente subito l’impronta di Paul Turner e del suo basso tambureggiante.

Gli autori della canzone sono Roberto Angelini, Gigi Canu e Marco Baroni dei Planet Funk. Per quanto riguarda i musicisti abbiamo al basso appunto Paul Turner dei Jamiroquai, alla batteria Enrico “Ninja” Matta dei Subsonica e alla chitarra Adriano Viterbini. Il singolo si può già trovare in pre-order su Spotify e iTunes.

Emma ha svelato anche un verso: “…prendi fiato e scegli me, in fila indiana… scegli me!”. E infatti nei 30 secondi della clip la vediamo tracciare la scritta ME su un vetro appannato. Non appena sarà reso noto il resto del testo lo pubblicheremo integralmente e cercheremo di interpretarlo.

Aggiornamento ore 0,00: ecco il testo completo e più sotto il servizio di anteprime del Tg1.

L’isola –  SIGNIFICATO DEL TESTO

Il testo riguarda l’attesa e la fuga dalla propria vita in attesa di un destino migliore rappresentato dalla nave che parte incarnando un futuro differente. L’isola è il luogo da cui fuggire e può essere anche una metafora delle proprie convinzioni ristrette in attesa di allargare il proprio orizzonte verso qualcosa di nuovo e più grande. I protagonisti sono due innamorati che cercano una via di fuga che ancora non si è materializzata.

L’isola –  TESTO – Emma: scaricalo qui da iTunes

Un respiro complice
Prendi fiato e scegli me
In fila indiana scegli me
Un destino, Un vortice
In controluce è
più semplice. Prendi fiato e scegli me

E tutti guardavano la nave partire
all’orizzonte scomparire
E tutti restavano senza parole-ee

Dicono che tornerà a prenderci
Qualcuno tornerà, dicono… chissà…
E tutti guardavano il sole sparire
all’orizzonte dentro il mare
E tu mi guardavi ed io ti dicevo
amore non aver paura troveremo un modo per andare
Via di qua
Via di qua, dall’isola

E tutti guardavano
la nave partire
all’orizzonte scomparire

L’isola – VIDEO UFFICIALE – Emma

Advertisements

Commenti Facebook

commenti

About Luca Landoni 11415 Articles
Giornalista pubblicista iscritto all'ODG Lombardia. Amante in particolare di gothic/dark e progressive rock. Ha lasciato il cuore nei Marillion epoca Fish. Contatto diretto: blog@gamefox.it