Video, testo e significato di Poetica, nuovo singolo di Cesare Cremonini

Qual è il significato del testo di Poetica – singolo di Cesare Cremonini che anticipa il nuovo album Possibili Scenari, uscito proprio oggi e già in vetta alle classifiche, così come il singolo veleggia nei gradimenti radiofonici.

Partiamo subito dal titolo, riferito alla vita stessa, nel verso “Anche se penserai che non è poetica questa vita ci ha sorriso e lo sai”, parte del dialogo immaginario tra il protagonista e il suo amore che però non è umano ma è la vita stessa. Ma naturalmente è un pretesto per ambientare il brano in un’atmosfera retro, ben rappresentata nel video dalla scelta del bianco e nero e dall’inusuale rispolvero di una sigaretta alla Humphrey Bogart (chi aveva visto ultimamente sigarette in un video? sono quasi completamente bandite).

Secondo Cremonini “Poetica è una ballad ma ha il sound di una band, una ritmica ossessiva e comunicativa che richiama l’eco di un accompagnamento jazz. Non è una canzone d’amore: il «…sei bellissima…» gridato nel ritornello è urlato alla vita”.

LEGGI ANCHE  Cesare Cremonini: tutte le date del Più che logico Tour

Una volta identificato dunque l’interlocutore è facile immergersi nel discorso certamente (almeno in parte) autobiografico. Cremonini si racconta e parla dei suoi errori, ma anche dei suoi successi con fare malinconico di chi si abbandona senza rimpianti. In fondo ciò che è accaduto doveva andare proprio così.

“Poetica” non è “un pezzo”. Ma una canzone. È stata scritta, suonata e cantata senza paura. Scelta come primo singolo perché rispetto alle altre canzoni che compongono l’album è priva di difese. La sua armatura sono la sua struttura, la sua melodia, la sua armonia, le sue parole umane e dirette. Non cerca facili scorciatoie e non si nasconde dietro alle mode del momento per piacere. La quiete nella canzone accompagna la tristezza. L’inquietudine del silenzio accompagna la paura.”

E tornando alla struttura musicale, le citazioni sono molte e sempre originali. Vi invitiamo a soffermarvi però su due in particolare. L’uso arioso degli archi che ricorda certe atmosfere di Paolo Conte stile “Gli impermeabili”; e il sorprendente finale in cui (se ci perdonate l’accostamento magari azzardato) ci sono tornati alla mente i Pink Floyd di Brain Damage, con quelle voci sussurrate in sottofondo.

LEGGI ANCHE  Video X Factor: Cesare Cremonini canta Lost in the weekend

Bentornato Cesare, è un piacere riascoltarti. Ecco testo e video ufficiale di Poetica.

Poetica –  TESTO – Cremonini

Anche quando poi saremo stanchi
troveremo il modo per navigare nel buio
che tanto è facile abbandonarsi alle onde
che si infrangono su di noi

Dimmi dove sei
vorrei parlarti di tutte quelle cose che
ho mandato già in fumo
è colpa della solitudine
non l’ho mai detto a nessuno
a nessuno tranne che a te

Questa sera sei bellissima
se lo sai che non è finita
abbracciami

E anche quando poi saremo stanchi
troveremo il modo per navigare nel buio
che tanto è facile abbandonarsi alle onde
che si infrangono su di noi

LEGGI ANCHE  Cesare Cremonini in concerto al Forum di Assago: recensione, foto e scaletta

Dimmi come stai
perché non parli
ora tienimi con te
la tua mano nel buio
guarisce la mia solitudine
non l’ho mai chiesto a nessuno
a nessuno tranne che a te

Questa sera sei bellissima
se lo sai che non è finita
abbracciami

Anche se penserai che non è poetica
questa vita ci ha sorriso e lo sai
non è mai finita
abbracciami, abbracciami, abbracciami

Troveremo il modo anche quando poi
saremo stanchi

ad libitum

 

Commenti Facebook

commenti

About Luca Landoni 12482 Articles
Giornalista pubblicista iscritto all'ODG Lombardia. Amante in particolare di gothic/dark e progressive rock. Ha lasciato il cuore nei Marillion epoca Fish. Contatto diretto: blog@gamefox.it