Il concerto di Annalisa a Roma: recensione e scaletta

È partito il di Scarrone, con le primissime date di Milano (il 3 maggio al Teatro Nazionale) e Roma (il 5 maggio all’Auditorium Parco della Musica). L’ex cantante di Amici di Maria De Filippi ha saputo intrattenere il pubblico con le sue innegabili doti d’intrattenitrice e al suo stile impeccabile, un’ottima qualità rara da trovare soprattutto tra gli ex partecipanti del talent show di Canale5 e rintracciabile, oltre Annalisa, forse soltanto in Karima, partecipante dell’edizione 2008 (vinta da Federico Angelucci) e decisamente meno fortunata di Nali.

Annalisa ha proposto il suo repertorio, interpretando la maggior parte dei brani incisi in questi due anni di carriera durante i quali ha inciso ben tre album: Nali, Mentre tutto cambia e il recentissimo Non so ballare, pubblicato in concomitanza con la partecipazione al Festival di Sanremo 2013 con il brano Scintille, riproposto durante la data del suo tour nella parte finale del concerto.

Impeccabile nell’interpretazione dei suoi più grandi successi, da Senza riserva a Diamante lei e luce lei, interessante nelle cover, tutte d’impatto: Exit Music dei Radiohead, Tu non hai capito niente di Luigi Tenco, Milord di Edith Piaf.

Scaletta 5/5/2013

1 – La prima volta
2 – Alice e il blu
3 – Ed è ancora settembre
4 – A modo mio amo
5 – Giorno per giorno
6 – Per una notte o per sempre
7 – Tornerò ad amare
8 – Exit Music
9 – Senza riserva
10 – Non cambiare mai
11 – Medley: “Inverno” + “Tra due minuti è primavera”
12 – Spara amore mio
13 – Io, tu e noi
14 – Tu non hai capito niente
15 – Questo bellissimo gioco
16 – Tutta l’altra gente
17 – Diamante lei e luce lui
18 – Non so ballare
19 – Milord
Bis:
20 – Solo
21 – Scintille

Advertisements

Commenti Facebook

commenti

Facebook