Recensione e scaletta del concerto di Battiato a Treviso

Il tour di  ieri sera, giovedì 27 luglio, ha toccato Treviso per un evento nell’ambito della rassegna Suoni di Marca, con ingresso gratuito per tutti i fan, accorsi numerosi assieme a tanti curiosi di vedere dal vivo il grande maestro della musica italiana.

E il cantautore (lo definiamo così, ma il termine è certamente riduttivo) ha risposto con una lunga scaletta, foriera di belle sorprese e perennemente in bilico tra noti successi e perle meno note ripescate da un fulgido passato.

Nella prima categoria rientrano naturalmente i brani d’epoca La Voce del Padrone e immediatamente successivi, come Segnali di Vita, La stagione dell’amore, Gli uccelli e il gran finale Voglio vederti danzare-Cuccurucucu. Nella seconda le cover di Jacques Brel e del grande Sergio Endrigo, e brani come Le sacre sinfonie del tempo (da Come un cammello in una grondaia, 1991) o la sempre emozionante Prospettiva Nevski.

Ecco di seguito la scaletta completa della serata.

Scaletta concerto Battiato Treviso 27-7-2017

Al link sopra l’archivio storico delle scalette dei concerti di Franco Battiato

Stati di gioia
Le sacre sinfonie del tempo
Secondo imbrunire
Fornicazione / No Time No Space
L’ombra della luce
Lode all’inviolato
Povera patria
L’animale
Sui giardini della preesistenza
Un irresistibile richiamo
Segnali di vita
Te lo leggo negli occhi
La canzone dei vecchi amanti
La stagione dell’amore
Gli uccelli
Prospettiva Nevski
La cura
I treni di Tozeur
L’era del cinghiale bianco

Io chi sono?
Le nostre anime

BIS

Voglio vederti danzare
Cuccurucucu

 

Advertisements

Commenti Facebook

commenti

About Luca Landoni
Giornalista pubblicista iscritto all'ODG Lombardia. Amante in particolare di gothic/dark e progressive rock. Ha lasciato il cuore nei Marillion epoca Fish. Contatto diretto: blog@gamefox.it
Facebook