Advertisements

Diretta Vasco Rossi al Modena Park: streaming, foto e video | Fuochi d’artificio, emozioni ed il ricordo

, sabato 1 luglio, sarà in concerto per il tanto atteso che va in scena al Parco Ferrari della città emiliana. Un evento che ha richiamato il grande popolo del Blasco e che sarà ricordato come uno dei concerti con più spettatori a livello globale. Potrete seguire qui in diretta la cronaca della serata con eventuali foto e video delle canzoni in scaletta.

LA SCALETTA UFFICIALELA FOTOGALLERY

Ecco la scheda con le info utili per l’evento, seguita dalla diretta live.

Info biglietti, orario e come arrivare al concerto: clicca qui

Hashtag Ufficiale su Twitter:#modenapark

Diretta concerto Vasco Rossi Modena Park (clicca qui per aggiornare) 

00.35 – Finisce così il concerto, tra le luce dei fuochi d’artificio. E finisce anche la nostra diretta. Vi lasciamo con una serie di link che potrebbero tornarvi utili.

00.29 – Vasco saluta il pubblico “alla prossima” e partono i fuori d’artificio.

00.25 – Inizia Albachiara, ultimo brano in scaletta: “Respiri piano per non far rumore, ti addormenti di sera e ti risvegli con il sole, sei chiara come un’alba, sei fresca come l’aria“. Poesia.

00.24 – Sul finale di Vita Spericolata un urlo per Massimo Riva.

00.20 – Testo leggermente cambiato: “Ognuno col suo viaggio, ognuno diverso e  ognuno in fondo perso dentro i fatti suoi” diventa “ognuno perso dentro il suo facebook“.

00.18 – Torna sul palco Vasco e riprende il concerto: Vita spericolata.

00.13 – Dopo Siamo solo noi ecco fare il suo ingresso sul palco uno strano individuo che presenta tutti i componenti della band di Vasco.

00.04 – E anche Sally va in archivio. Inizia adesso Un senso.

23.59 – Brano cantato tutto di fronte alla telecamera. Che bellezza.

23.55 – E dopo quasi cinque minuti di silenzio ecco le prime note di I Soliti.

23.52- Il Modena Park è adesso avvolto da un assordante silenzio. Vasco si sta preparando per questo grandissimo finale tutto da gustare.

23.48 – È appena terminata Un mondo migliore. Mancano ancora sei brani e sarà una sestina pazzesca.

23.37 – “C’è qualcuno che non sa più che ora sono. C’è chi dice la, c’è chi dice qua” ed è subito C’è chi dice no.

23.28 – Siamo entrati nell’ultima parte di concerto, è il turno del rock di Gli spari sopra.

23.25 – Al termine di quasi ogni canzone si alza il coro “Olè olè olè olè Vasco Vascooo”.

23.14 – E finalmente Vasco imbocca il palco che si allunga nel mezzo del pubblico. Ecco la gallery.

23.11 – Brividi che scorrono sulla pelle: è il momento di Senza parole.

23.08 – Va bene, va bene così…ed il Parco Ferrari canta.

22.58 – Mentre sta iniziando Una canzone per te, c’è da dire che per il momento non si sono registrati problemi di sicurezza e di ordine pubblico.

22.47 – Termina adesso Liberi Liberi. Siamo circa a metà concerto.

22.42 – Ed andata proprio così, tanti reggiseni sventolati in aria! Ecco una gallery tutta da “godere”.

22.36 – Siamo arrivati a Rewind e dovrebbe essere il momento del lancio dei reggiseni sul palco.

22.26 – Siamo arrivati a Vivere. Il concerto è ancora lungo, non siamo ancora a metà scaletta. Intanto sul maxi schermo alle spalle di Vasco appaiano dei brevi filmati che sono stati inviati, nei mesi scorsi, dai fan di Vasco proprio per questa iniziativa.

22.25 – Ed ecco una gallery instantanea. Pazzesco vedere tutto quel mare di luci.

22.21 – “Siamo soli” conclude Vasco che poi aggiunge: “Questa sera siete veramente tanti. Cazzo”. E parte Come nelle favole.

22.20 – Intanto sui social e sul web in generale c’è un attacco contro la Rai e contro Bonolis: si parla di concerto fake, di diretta farlocca. Non per difendere nessuno ma era stato ampiamente annunciato che non ci sarebbe stata la diretta integrale del concerto, come noi stessi avevamo scritto lo scorso 13 giugno.

22.15 – Dopo Non mi va, arriva il turno di Cosa vuoi da me. Segui una tripletta niente male composta da Siamo soliCome nelle favoleVivere.

22.11 – Ed il Modena Park è tendenza su twitter e questo era inevitabile: ma sono ben quattro le tendenze, nelle prime dieci, inerenti a Vasco. Sono: #ModenaPark, Bonolis, Vasco Rossi e Coca Cola.

22.02 – Rieccolo Vasco e la scaletta propone adesso una lenta Vivere una favola (guarda la scaletta live).

21.59 – E adesso è il momento della band che si sta esibendo in strumentale. Vasco non è sul palco.

21.57 – Un grande assolo di chitarra di Maurizio Solieri.

21.48 – Tocca a Ieri ho sgozzato mio figlio.

21.40 – Salgono sul palco alcune ragazze che ballano con Vasco.

21.36 – Continuiamo questa storia degli anni ottanta. Avete caldo, siete caldi? Avete la febbre? La febbre del sabato sera!” e parte Splendida Giornata.

21.29 – Sale sul palco Gaetano Curreri degli Stadio che accompagnerà Vasco al pianoforte nell’esecuzione di Anima Fragile.

21.24 – È il turno di Ogni volta ed il Modena Park diventa un mare di luci.

21.18 – “Piccolo spazio pubblicità” ed inizia Bollicine che entra di diritto nel filotto dei brani degli anni ottanti in questo inizio di scaletta.

21.12 – “Benvenuti nel concerto che non avrà fine, benvenuti nel record mondiale!” È questo il saluto di Vasco che poi prosegue con Alibi.

21.03 – Inizia! La prima canzone è Colpa d’Alfredo.

21.02 – Ci siamo, il concerto sta per avere inizio.

20.20 – E non potevamo mancare i simpatici sfottò verso i fan di Ligabue.

20.15 – L’arrivo di Vasco al Modena Park ripreso da Red Ronnie.

19.53 – Un’incredibile panoramica dall’alto che già fa venire i brividi.

19.40 – Potete seguire la diretta radiofonica del concerto su Radio2, ascoltabile a questo link.

19.30 – Cresce l’attesa! Parco Ferrari ormai stracolmo.

1 luglio, ore 12.20: sono già 42mila le persone presenti all’interno del Parco Ferrari.

30 giugno, ore 21.20:  le forze dell’ordine sono state obbligate ad aprire i cancelli con ben 24 ore di anticipo.


Advertisements

Commenti Facebook

commenti

About Andrea Izzo
La musica reggae è la mia grande passione: adoro tutta la musica giamaicana dallo ska al new roots, passando per la vecchia dancehall. Frequentatore assiduo di concerti, ho girato l'Italia per ascoltare i grandi artisti che amo.