Advertisements
Advertisements

Depeche Mode allo Stadio Olimpico di Roma: recensione e scaletta

È stata una serata memorabile per i 53mila fan che, domenica 25 giugno, si sono riversati all’interno dello Stadio Olimpico di Roma per assistere al ritorno italiano dei . Un concerto che ha aperto il tour in Italia di tre date, parte del Global Spirit Tour.

Uno show sensazionale, un vero e proprio viaggio musicale aperto con il tributo ai Beatles con il brano Revolution. Poi una scaletta di ventidue brani per un totale di oltre due ore e mezzo di musica, incentrata principalmente sull’ultimo disco Spirit, pubblicato lo scorso marzo.

Ad aprire il concerto è infatti Going Backwards, seguito a ruota da So Much Love, entrambi del nuovo album prima di fare un passo indietro nel tempo, lungo 20 anni, esattamente al disco Ultra che conteneva Barrel of a gun, terzo brano in scaletta. Davanti ad una imponente scenografia, non mancano chicche come Everything Counts o la cover di Heroes, prima di arrivare alla chiusura affidata a Personal Jesus.

Adesso appuntamenti a Milano e Bologna, rispettivamente il 27 e 29 giugno.

Scaletta concerto Depeche Mode Roma 25-6-2017

Al link sopra l’archivio storico delle scalette dei concerti dei Depeche Mode

Going Backwards
So Much Love
Barrel of a gun
A pain that i’m used to
Corrupt
In your room
World in my eyes
Cover me
A question of lust
Home
Poison heart
Where’s the revolution?
Wrong
Everything counts
Stripped
Enjoy the silence
Never let me down again
Somebody
Walking in my shoes
Heroes (cover di David Bowie)
I feel you
Personal Jesus

Advertisements

Commenti Facebook

commenti

About Andrea Izzo

La musica reggae è la mia grande passione: adoro tutta la musica giamaicana dallo ska al new roots, passando per la vecchia dancehall. Frequentatore assiduo di concerti, ho girato l’Italia per ascoltare i grandi artisti che amo.