Advertisements
Advertisements

Wind Music Awards 2017: perché Biagio Antonacci ha applaudito il pubblico prima di esibirsi? (Video)

Nella serata di ieri, è andata in onda la seconda serata dei Wind Music Awards 2017, dedicata ai riconoscimenti per i live. Fra i premiati  – è riuscito a fare grandi numeri nonostante nel 2016 abbia tenuto solo 5 date – c’è stato Biagio Antonacci. 

Prima di esibirsi  con voce e pianoforte – però – il cantautore si è presentato applaudendo il pubblico. Perché? Come abbiamo scritto due giorni fa, i WMA sono stati trasmessi non solo da Rai1, ma anche da Rtl 102.5, radio partner dell’evento. Col commento di Laura Ghislandi e Gigio D’Ambrosio, l’emittente di Lorenzo Suraci ha seguito la diretta dall’Arena di Verona.

E proprio coi due speaker, poco prima di salire sul palco,  Antonacci ha espresso un concetto che possiamo così riassumere: spesso si sale sul palco pretendendo l’applauso, mentre gli artisti dovrebbero applaudire il pubblico, che è sempre presente e resiste anche sotto la pioggia.

Così, la coppia di Rtl si è fatta promettere dal cantante milanese che sarebbe salito sul palco ed avrebbe applaudito gli spettatori presenti.. Detto, fatto. Antonacci – dopo l’esecuzione di “Se io, se lei“, ha dedicato il premio al coraggio di chi “frequenta questi luoghi nonostante ci siano i cattivi che cercano di rovinare le feste”.

Stefano Beccacece (On Twitter @Cecegol)

Advertisements

Commenti Facebook

commenti

About Stefano beccacece

Stefano Beccacece nasce nel 1985 a Torino. Sino a pochi anni fa poeta – ha pubblicato due raccolte tra il 2006 ed il 2010 – ora fa prevalentemente il blogger con l’aspirazione di divenire giornalista pubblicista. Dal 2012 scrive di calcio e mass media. Su Radiomusik potete leggerlo prevalentemente nella sezione “Radio News”.