Advertisements
Advertisements

Concerto Primo Maggio 2013: la diretta su Radio Musik! (gallery)

Tutto è pronto in Piazza San Giovanni Laterano per il Concertone del , che anche quest’anno ospiterà alcuni fra i più importanti artisti della scena alternativa e rock italiana. Il concerto, presentato dalla comica Geppi Cucciari, si svolgerà come di consueto in due sessioni, quella pomeridiana e quella serale, che verranno trasmesse su Rai 3 in diretta dalle 15:00 alle 19:00 e dalle 20:00 a mezzanotte circa. Seguite insieme a noi i momenti salienti di questa straordinaria manifestazione (e buona festa dei lavoratori a tutti!).

15:00 Geppi Cucciari entra in scena
Geppi Cucciari Primo Maggio

15:12 Aprono il concerto i salentini Crifiu, una delle sei band finaliste del concorso 1m Festival: vi ricordiamo che i vincitori del contest avranno la possibilità di tornare ad esibirsi anche questa sera. Ottimo inizio!

Crifiu

15:25 Il secondo gruppo in gara sono gli Aeguana Way: il loro rock  è forse un po’ troppo stucchevole e poco adatto a questo tipo di contesto; non sembra comunque mancare loro un’energia piuttosto trascinante

Aeguana way

15:35 Sale sul palco il gruppo di musica folk sarda Almamediterranea: la seconda canzone che hanno proposto, dal titolo Sardabanda, è stata trascinante e perfetta per una giornata di festa come questa.

almamediterranea

15:46 Le Metamorfosi, il primo gruppo vagamente indie visto finora, si esibisce con i due pezzi Sogni Fragili e Nuda. Interessanti davvero!

Le metamorfosi

15:58  Da nientepopodimeno che Catania, Torino, Los Angeles arrivano gli Honeybird and The Birdies, tanto particolari quando svociati. La seconda canzone mi ha lasciato particolarmente perplesso, la chitarra sembrava scordata, quanta cacofonia!

Honeybird & The Birdies

16:10 Tutti a “simulare entusiasmo” per i Toromeccanica (vincitori del Puglia Sound) che cantano “L’amore ai tempi della crisi” e “Non mi sbilancio”, entrambe canzoni molto orecchiabili (sopratutto la prima, dal gusto retrò anni settanta).

toromeccanica

16:24 La tarantella napoletana sbarca al Primo Maggio con il cantautore Enzo Avitabile, che invoca l’uscita del sole sulla splendida Piazza di San Giovanni in Laterano. Il pubblico si infiamma!

Enzo Avitabile

16:39 A Roma piove, governo di larghe intese [cit].

concerto primo maggio_13

16:43 Un emozionante intermezzo “pro lavoro” accompagnato dal suono di 4 archi. Anche questo è il Primo Maggio.

primo maggio_16

16:46 Sul palco del Concertone arriva il raggae degli Africa Unite,  che per l’occasione si presentano con la stessa formazione utilizzata in occasione della registrazione del disco “Babilonia e Poesia”; il gruppo ha presentato i brani Andare, Salmodia, Il Parigiano John e Ruggine.

Africa Unite_1

17:13 I salgono sul palco: il gruppo siciliano (attesissimo dal sottoscritto) si è esibito con “Dispari” (presentata durante l’ultimo Festival di Sanremo), “Tre”, la splendida “Cromatica”, “Vorrei” e infine “Di Vino”. In molti avranno notato che nel primo brano il leader Giovanni Gulino ha sostituito il nome dei Motorpsycho con quello di Fabri Fibra, escluso pochi giorni fa dalla manifestazione musicale a causa dei suoi testi, apparentemente troppo violenti (c’è stato spazio anche per gli Afterhours, esclusi dall’edizione dello scorso anno). Ho adorato tutta la performance, bravissimi.

marta sui tubi_3

17:35 I Ministri, band alternativa che ultimamente sta riscuotendo un grande successo di (giovane) pubblico, salgono sul palco del Primo Maggio per la prima volta da headliner. Il gruppo milanese ha presentato 4 brani azzeccatissimi per la festa del lavoro (che non c’è): Tempi Bui, Comunque, La pista anarchica e Diritto al Tetto. Notevole Federico Dragogna, voce e chitarra, molto preciso e coinvolgente.

Ministri

18:00 Piazza San Giovanni torna a ballare con l’elettronica dei Motel Connection, il duo formato da Samuel e Pierfunk dei Subsonica: One, Lost, Less is More dimostrano a chi avesse ancora dei dubbi che quando un italiano si mette a fare elettronica può tirare fuori dei veri gioiellini.

Motel connection_1

18:15 Ensi è un corrispettivo “pulito” di Fabri Fibra al quale è stato permesso di partecipare al Concertone: il rapper ha proposto un freestyle breve e sinceramente piuttosto inutile.

Ensi_1

18:19 Ecco arrivare Renzo Rubino: i pezzi che il cantante ha proposto sono stati Pop, Paghi al Kg e la meravigliosa “Il postino (Amami uomo)”. Per quanto mi riguarda, Rubino è sicuramente una delle nuove proposte più interessanti del panorama italiano.

Renzo Rubino_1

18:30 Si parla di lavoro con i tre rappresentati di CIGL, CISL E UIL, Susanna Camusso, Raffaele Bonanni e Luigi Angeletti.

cigl cisl uil

18:38 Marco Notari si esibisce con i due brani “Le stelle ci cambieranno” e “Io”. L’intonazione non è il suo forte.

Marco Notari

18:49 Il leader del Management del dolore post operatorio entra in scena brandendo un preservativo e scimmiottando Gesù Cristo, come un novello messia che impartisce ai suoi fedeli delle lezioni sull’uso del condom: comincia così l’esibizione del gruppo, che ha cantato Pornobisogno e Norman, due brani di critica sociale molto adatti al contesto nel quale sono stati suonati.

management del dolore post operatorio

20:00 Si ritorna in diretta con Giovanni Sollima e i 100 violoncellisti, che deliziano il pubblico del Concertone con una bellissima versione dell’Inno di Mameli. Sollima e i suoi colleghi musicisti hanno di recente occupato il teatro Valle di Roma per protesta contro la sua possibile privatizzazione. Quale migliore occasione del Primo Maggio per difendere ancora una volta i diritti degli operatori del mondo dello spettacolo?

Giovanni Sollima e i 100 violoncelli_1

20:21 Geppi Cucciari racconta la suggestiva storia dei cento violoncellisti, accompagnata dalle note di Wagner, di Lady Gaga, della colonna sonora dei Simpson e di “Bella ciao”.

primo maggio_28

20:28: Giovanni Sollima e i cento violoncellisti suonano una versione strumentale di “Smells like teen spirit” dei Nirvana.

i cento violoncellisti

20:40 L’Orchestra Rock diretta da Vittorio Cosma e composta da Boosta dei Subsonica, Maurizio Solieri, Federico Poggipollini, James Senese ed Enzo Avitabile si esibisce con il Concerto Grosso dei New Trolls.

orchestra rock

20:44 Giovanni Gulino dei Marta sui Tubi raggiunge l’Orchestra Rock sul palco.

Giovanni Gulino

20:50 È arrivato il momento di “Non mi rompete”, cantata insieme a Francesco di Giacomo e Vittorio Nocenzi del Banco del mutuo soccorso. L’Orchestra rock esegue anche Celebration della PFM.

Orchestra rock_1

20:55 Grande musica con Niccolò Fabi, che sale sul palco per cantare una cover progressive di “Un mondo d’amore”di Gianni Morandi.

Niccolò Fabi

21:10 Il premio Oscar Nicola Piovani si esibisce insieme alla cantante Tosca.

nicola piovani

21:25 Un altro veterano del Primo Maggio torna ad esibirsi su questo prestigioso palco: è Daniele Silvestri e canta una canzone che mi piace tantissimo, “A bocca chiusa”, indubbiamente una delle più belle dell’ultimo Festival di Sanremo. Il cantante romano ha inoltre lanciato un appello riguardo l’importanza della Lingua dei segni italiana, che all’interno del pezzo viene utilizzata in modo metaforico.

Daniele Silvestri_1

21:41 Max Gazzé inizia la sua performance con qualche minuto di ritardo, che fa andare in tilt completo la conduttrice Geppi Cucciari, in evidente imbarazzo: una volta imbracciata la sua fedele chitarra, il cantautore romano ha cantato I Tuoi Maledettisimi Impegni, Cara Valentina e La Favola di Adamo ed Eva.

Max Gazzé

22:00 Dopo la pubblicità Niccolò Fabi raggiunge il collega Max Gazzé per cantare “Vento d’estate”. Un gran bel tuffo nel passato!

Max Gazzé Niccolò Fabi

22:05 Chiude in bellezza il ritmo irresistibile di Sotto casa: folla impazzita e cori da stadio per Gazzè!

Max Gazzé_1

22:20 Elio e le storie tese (orfani di Rocco Tanica per stasera) erano indubbiamente gli artisti più attesi di questo concertone e possiamo dire che non hanno certo deluso le aspettative: gli EELS hanno aperto la loro esibizione con “Bunga bunga” (parodia tutta italiana della più celebre canzone di Shakira “Waka waka”), per poi continuare con “La canzone mononota”, il mega-singolo “Born to be Abramo” e “Rock and Roll” sempre accompagnati dalla voce della loro storica vocalist Paola Folli.

elio e le storie tese

22:42 Eugenio Finardi si aggiunge agli Eels per cantare l’esilarante “A Piazza San Giovanni”.

Eugenio Finardi

22:46 Arriva la canzone più attesa della giornata, l’irriverente “Complesso del Primo Maggio“.

Complesso del Primo Maggio

22:52 Chiude il mini concerto di Elio e le storie tese il brano “Parco Sempione“.

parco sempione

23:05 I C vincono il concorso 1M Festival e vengono snobbati da Geppi Cucciari manco fossero lebbrosi, ma forse dipende dal leggero ritardo che la serata ha accumulato ha causa di pioggia e problemi tecnici.

Crifiu_2

23: 06 Federico Zampaglione dei Tiromancino canta “Com’è profondo il mare” di Lucio Dalla accompagnato dall’Orchestra Rock. Grandi emozioni.

Federico Zampaglione

23:13 Continuano gli omaggi a Dalla: questa volta è il turno di Erica Mou, che con la sua voce vellutata si esibisce in “Futura”.

Erica Mou

23:25 Esibizione di gruppo per “Viva l’Italia” di Francesco de Gregori.

Viva l'Italia

23:31 La strana coppia Elio e Ensi propongono una rivisitazione in chiave rap di Prisencolinensinainciusol, storico pezzo di Adriano Celentano.

ensi_2

23:47 Dulcis in fundo di questa magnifica giornata di musica è Vinicio Capossela, accompagnato dalla Banda della Posta. Il cantante ha fatto scatenare tutta Piazza San Giovanni in Laterano (chiamata per l’occasione “prolungamento della piazza di Taranto”) cantando “Al Veglione”, “Viva la Repubblica (brano di Matteo Salvatore).

vinicio capposela

23:59 Il concerto del Primo Maggio finisce un’allegra musica “da matrimonio” che conclude una giornata piovosa ma gioiosa. Nota dolente: i ritardi e disagi causati soprattutto dalla pioggia hanno costretto gli organizzatori a cancellare le esibizioni di Cristiano de André e dei vincitori dell’1M Festival, i Crifiu, che sono stati oggetto dello stesso trattamento che lo scorso anno fu riservato agli Afterhours.

Vi ringraziamo per averci seguito in questo lungo pomeriggio musicale: per ricambiare la vostra fedeltà, ecco a voi una ricca gallery con tutte le foto più belle del Concerto del Primo Maggio 2013!

 

 

 

Advertisements

Commenti Facebook

commenti

About Alberto_Muraro

Seguitemi su Twitter: @alb_simultaneo