Advertisements
Advertisements

E’ morto Angelo Borra, uno dei fondatori di Radio Milano International

L’OMAGGIO AD ANGELO BORRA

 

E’ morto Angelo Borra, uno dei fondatori di Radio Milano International, che prende questo nome proprio grazie alla conoscenza di Angelo delle emittenti straniere, una su tutte Radio Luxemburg.

La radio dà il via alle trasmissioni il 10 marzo 1975 grazie ad un’iniziativa di Angelo e Rino Borra, Piero e  Nino Cozzi. I suoi ascolti crescono grazie al passaparola, nasce la leggenda della radio –  che in realtà trasmette da Via Locatelli a Milano – che trasmette da un furgoncino in continuo movimento per non essere individuata e sigillata.

In via Locatelli interviene la polizia il 14 aprile, ma le trasmissioni – la radio trasmette sui 101 Mhz – riprendono 10 giorni dopo, anche perché Borra nel frattempo ha contattato l’avvocato Eugenio Porta, legale che difende l’operatività delle tv via cavo, che presenta un ricorso in pretura..  Fra il 1975 ed il 1976  lo staff di Radio Milano International si arricchisce di personaggi noti quali Claudio Cecchetto, Gigio D’Ambrosio e Fausto Terenzi.

Il 28 luglio 1976 con la sentenza numero 202 la Consulta, confermando il provvedimento del Pretore milanese, dichiara legittime tutte le trasmissioni in ambito locale e spezza di fatto il monopolio della Rai permettendo alle radio private di trasmettere, venere spazi pubblicitari e pagare i primi stipendi.

Stefano Beccacece (On Twitter @Cecegol)

 

 

Advertisements

Commenti Facebook

commenti

About Stefano beccacece

Stefano Beccacece nasce nel 1985 a Torino. Sino a pochi anni fa poeta – ha pubblicato due raccolte tra il 2006 ed il 2010 – ora fa prevalentemente il blogger con l’aspirazione di divenire giornalista pubblicista. Dal 2012 scrive di calcio e mass media. Su Radiomusik potete leggerlo prevalentemente nella sezione “Radio News”.