Advertisements
Advertisements

La morte di Colin Davis, uno dei più famosi direttori d’orchestra viventi

Una malattia fulminea ci ha privato purtroppo di sir , uno dei nomi più fulgidi della musica classica, che abbiamo imparato a conoscere e distinguere come direttore d’orchestra sulle copertine di innumerevoli dischi.

L’85enne inglese di Weybridge, dov’era nato il 25 settembre 1927, è stata la guida storica della London Symphony Orchestra, di cui era presidente e che aveva diretto sin dal 1959.

La sua carriera era iniziata con un episodio quasi casuale: sostituendo un altro mito della direzione come Otto Klemperer nel Don Giovanni di Mozart. Un’esecuzione talmente perfetta da aprirgli le porte di una radiosa carriera.

Gli appassionati di classica italiani lo ricorderanno anche per l’ultima presenza alla Scala di Milano, verificatasi proprio lo scorso 13 maggio, quando Davis aveva diretto la Staatskapelle di Dresda in un programma monografico ancora una volta su Wolfgang Amadeus Mozart.

Colin Rex Davis, questo il nome completo, è deceduto quattro giorni fa, domenica 14 aprile. Proprio il mese prossimo avrebbe dovuto dirigere L’enfance du Christ di Berlioz al Festival de Saint-Denis.

Advertisements

Commenti Facebook

commenti

About Luca Landoni

Giornalista pubblicista iscritto all’ODG Lombardia. Amante in particolare di gothic/dark e progressive rock. Ha lasciato il cuore nei Marillion epoca Fish.

Contatto diretto: blog@gamefox.it