Salmo: storia e discografia

Salmo, pseudonimo di Maurizio Pisciottu, è un rapper sardo, nato a Olbia nel 1984. Si appassiona fin da giovanissimo alla musica e alle rime, tanto da entrare a far parte immediatamente di diversi gruppi, con i quali collabora nei primi anni della sua carriera: sono i Premeditazione e Dolo, il gruppo nu metal Skasiko, i To Ed Gein e i Three Pigs Trip.

Nel frattempo, affianca la sua attività in collaborazione con le band a quella solista, producendo diversi demo. Nel 2010 incide i primi singoli di successo, Il senso dell’odio e Rancho della luna, e comincia a collaborare con diversi rapper della nuova scuola: Marracash, Emis Killa, Maxi B, Bassi Maestro, Gué Pequeno, Raige ed Ensi.

Il suo primo album, The Island Chainsaw Massacre, esce nel febbraio del 2011, e sarà seguito da Death USB nel febbraio 2012, dal quale viene estratto l’omonimo singolo, che ottiene un buon successo. Esce il 2 aprile 2013 il terzo lavoro, Midnite, promosso dal singolo Russell Crowe e contenente altre collaborazioni importanti come quella con i Noyz Narcos. L’album raggiunge immediatamente la vetta della classifica degli album più venduti in Italia, consacrando il successo del rapper sardo.

LEGGI ANCHE  La Mia Ragazza È Gangsta: il nuovo singolo di Guè Pequeno (video anteprima)

Discografia:

Album:

  • 2011 – The Island Chainsaw Massacre
  • 2012 – Death USB
  • 2013 – Midnite

Singoli:

  • 2010 – Il senso dell’odio
  • 2010 – Rancho della luna
  • 2011 – L’erba di Grace
  • 2011 – Yoko Ono
  • 2011 – Un dio personale
  • 2011 – Street Drive-In (Remix)
  • 2011 – Morte in diretta
  • 2011 – Nella pancia dello squalo
  • 2012 – Il pentacolo
  • 2012 – Negative Youth
  • 2012 – Death USB
  • 2012 – Doomsday
  • 2012 – Stupido gioco del rap
  • 2012 – Demons to Diamonds
  • 2013 – Disobey
  • 2013 – Russell Crowe

Commenti Facebook

commenti