Advertisements
Advertisements

Max Gazzè live a Milano: scaletta e recensione

Il Maximilian Tour di Max Gazzè fa tappa a Milano per la prima delle due date previste ed entrambe già sold out da tempo. La prima è andata in scena ieri sera, martedì 9 febbraio, all’Alcaltraz per uno show che ha voluto festeggiare il ventennale dall’uscita del disco d’esordio Contro un’onda del mare. E così il concerto ha presentato una scaletta che ci ha offerto un veloce viaggio tra ieri ed oggi, tra l’esordio del 1996 alla conferma del 2015.

Una viaggio musicale che ha fatto perno su vecchi successi contenuti proprio in Contro un’onda del mare, alternati ai nuovi brani che si ascoltano nel suo ultimo album Maximilian, uscito lo scorso ottobre. Il tutto accompagnato dalla storica band formata da Giorgio Baldi alle chitarre, Clemente Ferrari alle tastiere, Cristiano Micalizzi alla batteria, e Max ‘Dedo’ De Domenico agli strumenti a fiato. Pronti via e si inizia con il singolo Mille volte ancora, estratto dal suo ultimo lavoro discografico: immediato il salto all’indietro, fino al 2001, proponendo Megabytes, brano dell’album Ognuno fa quello che gli pare?.

Una dietro l’altra vengono proposti tre successi del repertorio di Gazzè: I tuoi maledettissimi impegni, Il timido ubriaco e Il solito sesso, prima di arrivare al brano Su un ciliegio esterno, scelto sui social dai fan del cantante. Lo show va avanti e tra una serie di brani come Nulla, Ti sembra normale, Cara ValentinaRaduni ovali, L’amore non esiste e La vita com’è, si arriva finalmente al nuovo salto indietro nel tempo, questa volta proprio a Contro un’onda del mare: sullo schermo alle spalle del cantante compare la scritta 1996 e vengono proposti in successione alcuni dei più importanti avvenimenti di quell’anno ed ecco che una dietro l’altra vengono proposte Il bagliore dato a questo sole, Sirio è sparitaQuel che fa paura e L’eremita, quest’ultima che non veniva proposta live da ben diciotto anni.

In conclusione un concerto fantastico, ricco di emozioni dovute in parte anche all’impatto scenografico curato in ogni minimo dettaglio da Camilla Ferrari e Nicola Saponaro che hanno messo in scena anche video interattivi che hanno accompagnato il cantante durante il live. Prima di salutare il pubblico e dare appuntamento per la seconda data di questa sera, c’è tempo per il dovuto bis con Vento d’estate,
Sotto casaUna musica può fare.

E come già scritto, stasera si replica a Milano, per proseguire poi con le doppie date di Venaria Reale, Roma, Firenze nei prossimi giorni e continuare anche a marzo con concerti in giro per l’Italia.

Foto sopra di Giuse (profilo twitter: giuse1908)

Ecco di seguito la setlist completa.

Scaletta Max Gazzè Milano 9-2-2016

Mille volte ancora
Megabytes
I tuoi maledettissimi impegni
Il timido ubriaco
Il solito sesso
Su un ciliegio esterno
Nulla
Ti sembra normale
Cara Valentina
La Favola di Adamo ed Eva
Sul fiume
Raduni ovali
Edera
L’amore non esiste
Questo forte silenzio
Mentre dormi
La vita com’è
Il bagliore dato a questo sole
Sirio è sparita
Quel che fa paura
L’eremita

BIS
Vento d’estate
Sotto casa
Una musica può fare

 

 

Advertisements

Commenti Facebook

commenti

About Andrea Izzo

La musica reggae è la mia grande passione: adoro tutta la musica giamaicana dallo ska al new roots, passando per la vecchia dancehall. Frequentatore assiduo di concerti, ho girato l’Italia per ascoltare i grandi artisti che amo.