Advertisements

Recensione, scaletta e foto del concerto di Nicki Minaj all’Estathé Market Sound di Milano

Nonostante sia arrivata con un ritardo spaventoso (più di un’ora e mezza!), la regina del rap contemporaneo (e non solo) è comunque riuscita ad infiammare l’Estathé Market Sound di Milano, poche ore fa, con la sua unica tappa italiana, grazie a un set live colorato, divertente e danzereccio, che però non si è risparmiato molto più momenti “introspettivi” di quanto ci saremmo mai potuti aspettare.

La rapper è arrivata vestita con un lungo e super sexy abito di pizzo nero sulle note di All things go, e per ben 5 o 6 pezzi ha tenuto in scacco il pubblico, che si aspettava già subito un singolone spacca classifiche e invece si è dovuto “sorbire”, appunto fra virgolette, il meglio dei suoi pezzu rap duri e puri meno conosciuti, ma non per questo meno belli; emblematico a questo proposito il remix di Flawless di Beyoncé, una delle collaborazioni più intense e riuscite di tutta la sua carriera.

La seconda parte del concerto, piuttosto corto a dire la verità, è invece principalmente focalizzata sui pezzi più r&b e dance electronica della sua carriera, che comprendono l’attesissimo brano provocatorio Anaconda, Whip It e Where Dem Girls At (in collaborazione con David Guetta). La chiusura è affidata ovviamente a Starships, la sua canzone più caciarona e festaiola, con la quale la Minaj shakera le chiappe come se non ci fosse un domani e saluta felice e sorridente l’accaldatissimo pubblico dell’Estathé Market Sound.

Qui sotto trovate la scaletta del concerto, oltre alle foto e ai video più belli della serata.

8 luglio 2015

All things go
I’m feeling myself
The crying game
Beez in the trap
Flawless (Remix)
Anaconda
Where dem girls at
Super bass
Whip it
Truffle butter
Turn me on
Hey mama
The night is still young
Starships

 

 

 

 

 

 

Advertisements

Commenti Facebook

commenti

About Alberto_Muraro
Seguitemi su Twitter: @alb_simultaneo