Advertisements

Caparezza live a Milano: recensione e scaletta concerto

Dopo Torino tocca a Milan. Prosegue il Museica tour di che fa tappa, il 31 marzo, al Forum di Assago Milanofiori. Uno show energico quello dell’artista pugliese che propone sul palco quasi due ore di musica ripercorrendo i suoi classici brani.

Il pubblico è quello delle grande occasioni e ancora una volta il Forum è stracolmo. Il vero spettacolo però è sul palco con non solo la musica a farla da padrona ma anche una “sceneggiatura” da fare invidia ai migliori film. Si debutta con Mica Van Gogh e non a caso sul palco spuntano girasoli di cartapesta ed un finto critico d’arte che invita il cantante a stare lontano da temi come l’arte. Si prosegue con Abiura di Me, Sognro Eretico e Testi di Modi.

Sul palco è presente anche un maxi schermo dove, ad ogni canzone, vengono proiettati immagini e video inerenti al brano in corso. E a quasi ogni canzoni il palcoscenico si popola di nuovi e diversi personaggi: persone che ad esempio divengono carte da gioco giganti. Con Cover nel maxischermo viene proposto un video in cui una mano sfoglia alcune delle storiche copertine di celebri album come Legend di Bob Marley o Never mind dei Nirvana. Si va avanti con hit come Eroe, Vieni a ballare in Puglia e Fuori Dal Tunnel: su quest’ultima canzone citata, Caparezza si presenta sul palco “travestito” da rotolo di scottex. Lo show si conclude con un super bis: La Fine Di Gaia, Legalize The Premier e Goodbye Malinconia.

Qui di seguito vi proponiamo la scaletta del concerto.

Scaletta concerto Caparezza Milano Forum Assago 31/3/2015

Mica Van Gogh
Abiura Di Me
Sogno Eretico
Teste Di Modi’
Nessuna Razza
Follie Preferenziali
Comunque Dada
Dito Medio Galileo
Cover
China Town
Eroe
Argenti Vive
Ilaria Condizionata
Figli D’arte
Non Me Lo Posso Permettere
Viene A Ballare In Puglia
Fuori Dal Tunnel
Avrai Ragione Tu

La Fine Di Gaia
Legalize The Premier
Goodbye Malinconia

Advertisements

Commenti Facebook

commenti

About Andrea Izzo
La musica reggae è la mia grande passione: adoro tutta la musica giamaicana dallo ska al new roots, passando per la vecchia dancehall. Frequentatore assiduo di concerti, ho girato l'Italia per ascoltare i grandi artisti che amo.
Facebook