Zoo di 105: un nuovo inizio tra le polemiche

Lo Zoo non parte!

 

Quello previsto per oggi è uno dei ritorni più complessi nella storia dello Zoo di 105. Ormai il contrasto con la proprietà della radio è palese.

In un post sulla Pagina Facebook dello Zoo, si parla di tutte le situazioni che da settembre stanno minando l’esistenza stessa del programma

Perfino nel 2010 – quando tutto doveva essere rifondato – tra Mazzoli ed i suoi “superiori” era evidente l’unità d’intenti. Da mesi il conduttore chiede risposte non ad Angelo De Robertis – direttore della radio – ma alla stessa proprietà che sembra orientata verso altre  direzioni.

Ad ogni modo sulla pagina del programma si legge:  “Oltre ad averci tolto elementi dal programma  senza consultarci, ma pensando:”Tanto trovano sempre il modo di risollevarsi”, ci sono ancora elementi, attualmente in diretta, che non hanno un contratto“.

In conclusione c’è una sorta di risposta a chi sostiene che la trasmissione non diverte più come una volta: “Siamo qui, tutti presenti, carichi come bestie, pronti per un nuovo anno, ma vogliamo poter iniziare una stagione nuova con la squadra definitiva, con garanzie contrattuali e serenità mentale,
Perche’ solo così possiamo farvi ridere!

Di sicuro la perdita di Gibba, la chiusura del programma – poi ritirata – e le polemiche continue – qualche crepa l’hanno creata.

 

Stefano Beccacece (On Twitter @Cecegol)

 

 

 

Advertisements

Commenti Facebook

commenti

About Stefano beccacece 1089 Articles
Stefano Beccacece nasce nel 1985 a Torino. Sino a pochi anni fa poeta - ha pubblicato due raccolte tra il 2006 ed il 2010 - ora fa prevalentemente il blogger con l'aspirazione di divenire giornalista pubblicista. Dal 2012 scrive di calcio e mass media. Su Radiomusik potete leggerlo prevalentemente nella sezione "Radio News".