Advertisements
Advertisements

Nuove proposte Sanremo: Qualcosa da decidere di Enrico Nigiotti (audio, recensione e testo)

Qualcosa da decidere di : ecco l’anteprima audio e il testo di uno degli otto finalisti della gara al Festival di , annunciati oggi da Carlo Conti al Tg1.

Enrico Nigiotti è di Livorno, già noto per aver preso parte ad Amici 9 dove rimane fino alla settimana puntata, prima di autoeliminarsi. Nel corso della sua carriera musicale ha pubblicato l’EP chiamato proprio Enrico Nigiotti, pubblicato nel 2010 e che raccoglieva brani tra il soul ed il blues.

Il brano che presenterà a Sanremo ha un ritmo incalzante che si dalle prime note cattura chi ascolta. Degno di nota il ritornello, sopratutto il preludio musicale che accompagna il La la, la la, la la. Interessante anche il testo e la voce del ragazzo.

Testo | Qualcosa da decidere | Enrico Nigiotti

Probabilmente qualcosa da decidere
prima che insieme cominciamo a ridere
tirare fuori il maglione più bello
scegliere in fretta il posto più giusto
nell’imbarazzo che ruba la scena
il tuo vestito che scopre la schiena
lo sguardo perso per ogni tuo gesto
il tuo sorriso che risolve tutto

La la, la la, la la

potremo stare fermi ad aspettare
il tempo che cancelli il nostro attimo
il nostro attimo
oppure scrivere i capitoli di un libro
che è già aperto e dedicarlo a noi
e dedicarlo a noi
dentro alla noia dell’inverno
siamo sguardi che non sanno ancora scegliere
cosa è possibile
infondo persi dentro ad un mare di domande
la certezza adesso siamo noi
adesso siamo noi

La la, la la, la la

sotto una musica che suona a martello
noi ci capiamo, parliamo lo stesso
bicchieri in mano, le braccia tue addosso
mi scappa il tempo, non riesco a fermarlo
tutto il tuo corpo, tutto è il tuo vivere
tutto il tuo muoverti, tutto il tuo essere
in questa notte, in questa tempesta
che tutto passa, ma tutto poi resta

potremo stare fermi ad aspettare
il tempo che cancelli il nostro attimo
il nostro attimo
oppure scrivere i capitoli di un libro
che è già aperto e dedicarlo a noi
e dedicarlo a noi
dentro alla noia dell’inverno
siamo sguardi che non sanno ancora scegliere
cosa è possibile
infondo persi dentro ad un mare di domande
la certezza adesso siamo noi
adesso siamo noi

ed io ti porterò
ovunque tu vorrai
e non ti lascerò
e no mi lascerai
ed io ti cercherò
ovunque tu sarai
e non ti lascerò
tu non mi lascerai

potremo stare fermi ad aspettare
il tempo che cancelli il nostro attimo
il nostro attimo
oppure scrivere i capitoli di un libro
che è già aperto e dedicarlo a noi
e dedicarlo a noi
dentro alla noia dell’inverno
siamo sguardi che non sanno ancora scegliere
cosa è possibile
infondo persi dentro ad un mare di domande
la certezza adesso siamo noi
adesso siamo noi

Advertisements

Commenti Facebook

commenti

About Andrea Izzo

La musica reggae è la mia grande passione: adoro tutta la musica giamaicana dallo ska al new roots, passando per la vecchia dancehall. Frequentatore assiduo di concerti, ho girato l’Italia per ascoltare i grandi artisti che amo.