Advertisements
Advertisements

Premio Tenco 2014: tutti gli ospiti della 40° edizione

Vinicio Capossela, Dario Brunori, Eugenio Finardi, Pierpaolo Capovilla e non solo. La sfilata di artisti che parteciperanno alla quarantesima edizione del Premio Luigi Tenco, che si terrà dal 2 al 4 ottobre al Teatro del Casinò di Sanremo, è davvero d’eccezione.

Come già largamente anticipato dal responsabile artistico del Club, Enrico De Angelis, il tema scelto per la manifestazione di quest’anno è quello delle “musiche della resistenza” e tutti gli artisti che saliranno sul palco non suoneranno brani del proprio repertorio ma si cimenteranno nell’interpretazione di canzoni di altri autori, in relazione al tema scelto dal Club. Si legge, infatti, nella nota divulgata sul sito del Premio:

Nomi come Eugenio Finardi, Pierpaolo Capovilla, Dente, Brunori Sas, Paola Turci, Diodato, Chiara Civello, Claudia Crabuzza, Alessio Lega, nonché i catalani Olden e Enric Hernaez interpreteranno infatti traduzioni di brani che in qualche modo si collegano al tema della rassegna, scritti da cantautori dell’Est europeo, del Portogallo e dall’americano Joe Hil (il precursore di Guthrie e Dylan). Tutti si esibiranno con una band residente, su arrangiamenti di Rocco Marchi. Le traduzioni in italiano delle canzoni sono di Alessio Lega e Sergio Secondiano Sacchi.

Questo il programma dettagliato delle tre serate:

Giovedì 2 ottobre: Pierpaolo Capovilla, Simone Cristicchi, Eugenio Finardi, Alessio Lega, Modena City Ramblers con Cisco, Olden, Plastic People of the Universe, Paola Turci.

Venerdì 3 ottobre: Esther Béjarano, José Mario Branco, Vinicio Capossela, Chiara Civello, Claudia Crabuzza, Diodato, Alessio Lega, Têtes de Bois.

Sabato 4 ottobre: Brunori Sas, Dente, Maria Farantouri, Enric Hernaez, David Riondino, Scraps Orchestra, John Trudell.

Ovviamente, tra i partecipanti sono presenti anche i quattro premi Tenco già annunciati: Maria Farantouri (mirabile interprete delle canzoni di Mikis Theodorakis, uno dei più grandi compositori greci), José Mario Branco (uno dei protagonisti della Rivoluzione dei Garofani che pose fine al regime di Salazar, durante il quale fu esiliato a Parigi), Plastic People of the Universe (gruppo d’avanguardia legato alla Rivoluzione di velluto del 1989 che rovesciò il regime comunista cecoslovacco), e John Trudell (poeta combattente in Vietnam nel 1979).

Altro giorno da segnare nel calendario per gli amanti della canzone d’autore è il 6 dicembre, quando al Teatro Ariston di Sanremo verranno assegnate le . A differenza dei premi, i vincitori non vengono designati dal Club, ma da una giuria di più di duecento giornalisti e critici musicali, che esprimeranno il proprio voto in due fasi, dopo la selezione iniziale operata da una commissione di venti giurati, la quale indicherà 50 candidati per ogni categoria: canzone, disco assoluto, disco in dialetto, opera prima, interpreti di canzoni non proprie.

Ospite della serata sarà una autentica leggenda del rock, il cantautore (due volte nella Rock and Roll Hall of Fame), che presenterà il suo nuovo album Croz. Oltre a quella sanremese, Crosby terrà altre due esibizioni in Italia: una al Teatro del Giglio di Lucca il 9 dicembre, l’altra al Teatro Sociale di Como il 10 dicembre.

Advertisements

Commenti Facebook

commenti