Classifica più venduti in Italia: Caparezza balza subito in testa

Giovedì 1 maggio 2014. Debutta al primo posto il nuovo album di Caparezza dal titolo Museica che toglie il primo posto a L’amore comporta di Biagio Antonacci che scende in seconda posizione. Per la ventiduesima settimana consecutiva rimane in classifica anche Mondovisione di Ligabue che troviamo al sesto posto e torna a farsi vedere nella top10 l’album di Giorgia, ovvero Senza Pausa, che sale di sei posizioni.

Per quanto riguarda invece la classifica dei , ci sono molti cambiamenti ma al primo posto c’è sempre lui, Pharrell Williams con il tormentone Happy. Neanche il nuovo brano Midnight dei Coldplay riesce a toglierli la vetta: il gruppo britannico si può comunque consolare avendo in classifica anche Magic che si trova in settima posizione. I Negramaro scendono in quinta posizione con Un amore così grande 2014 e solo gli unici italiani in questa top10.

Vi ricordiamo che potete ascoltare tutti e dieci i singoli in cliccando sui numeri relativi alle posizioni qui in alto.

Classifica singoli più venduti dal 21/4 al 27/4/2014

1. Happy – Pharrell Williams
2. Midnight – Coldplay
3. Changes – Faul & Wad Ad vs Pnau
4. Rather Be – Clean Bandit feat Jess Glynne
5. Un amore così grande 2014 – Negramaro
6 Liar Liar – Cris Crab
7. Magic – Coldplay
8. Stolen dance – Milky Chance
9. Dark Horse – Katy Perry feat Juicy J
10. Jubel – Klingande

Classifica dal 21/4 al 27/4/2014

1. Museica – Caparezza
2. L’amore comporta – Biagio Antonacci
3. Goga e Magoga – Davide Van de Sfroos
4. Caustic Love – Paolo Nutini
5. Incredibile – Moreno
6. Mondovisione – Ligabue
7. Nella bocca della tigre – Mondo Marcio
8. Racine Carree – Stromae
9. A’ Verità – Rocco Hunt
10. Senza Paura – Giorgia

Advertisements

Commenti Facebook

commenti

About Andrea Izzo
La musica reggae è la mia grande passione: adoro tutta la musica giamaicana dallo ska al new roots, passando per la vecchia dancehall. Frequentatore assiduo di concerti, ho girato l'Italia per ascoltare i grandi artisti che amo.
Facebook