Oscar Giannino allontanato da Radio24 dopo lo scandalo delle lauree

Lo scandalo pre-elettorale che ha coinvolto Oscar Giannino, che aveva millantato titoli di studio di fatto mai conseguiti, non ha avuto conseguenze negative solo sui risultati delle elezioni, che hanno visto il suo partito letteralmente schiacciato dagli altri più popolari.

Terminato il periodo elettorale, Giannino evidentemente puntava di tornare al suo post nel palinsesto di Radio24, dove dal 2009 conduceva Nove in punto, trasmissione passata a Simone Spetia in occasione dell’ingresso in politica di Giannino che rendeva incompatibile i due ruoli.

Ma come rivela Dagospia, nonostante il parere positivo del direttore dell’emittente Fabio Tamburini, il Cdr della radio non è disposto a reintegrare il conduttore nella sua trasmissione proprio a causa dello scandalo che l’ha travolto; questo spiacevole fatto potrebbe pregiudicare infatti la credibilità dell’emittente e di conseguenza delegittimare il lavoro dell’intera redazione di Radio24.

Oltre a segnare il definitivo fallimento politico di Giannino, i suoi master inventati fanno subire una battuta d’arresto anche alla sua carriera radiofonica.

Advertisements

Commenti Facebook

commenti