Advertisements
Advertisements

Niente Invasioni Barbariche: Enrico Ruggeri litiga con Daria Bignardi

Era chiaro che l’ultimo singolo L’Onda avrebbe potuto comportare qualche conseguenza, dato il suo testo fortemente politico, e non certo nel senso auspicato da un certo conformismo del mondo dello show business italiano. O almeno così la pensa (e difficilmente possiamo dargli torto) riguardo alla cancellazione della sua ospitata al programma Le Invasioni Barbariche, condotto da una Daria Bignardi che non è mai stata tenera con chi non la pensava come lei.

A parte il senso generale del testo, che si scaglia contro chi segue la corrente, cioè la massa dei pecoroni che appunto “seguono l’onda”, quello che non deve essere andato giù in certi ambienti è questo passaggio:

“Più tolleranti, non desideranti
poeti santi naviganti portati dall’onda, l’onda
europeisti cattocomunisti
innovatori perbenisti plasmati dall’onda, l’onda”

E la rete come risponde? Parla non di cancellazione ma di spostamento e litiga sui termini usati da Ruggeri che ha dichiarato

“Mi hanno chiamato per dirmi che il programma è in crisi di ascolti e gli ospiti vengono scelti dalla Rete e non dalla redazione, né dalla conduttrice.Se così fosse sono molto rammaricato per Daria Bignardi, non più in grado di decidere la linea della trasmissione, né di mantenere la parola data, cosa gravissima per una persona che difende valori e cultura”

La risposta accusa apertamente il cantante di non aver detto il vero:

“Le Invasioni barbariche vanno talmente bene che abbiamo praticamente raddoppiato le puntate. Probabilmente Ruggeri è in calo con la prevendita e quindi in cerca di pubblicità”

Chi ha ragione? E La7 ora manterrà l’impegno o cancellerà anche lo “spostamento”? Staremo a vedere.

Clicca qui per leggere il testo e vedere il video ufficiale de L’Onda di Enrico Ruggeri

Advertisements

Commenti Facebook

commenti