Straight Rydah: il nuovo singolo di Emis Killa (video ufficiale)

È uscito pochi minuti fa il nuovo video di dal titolo .

Il rapper è volato fino in America, a New York, per girare le scene della sua clip, la quale gode anche dell’introduzione di DJ Premier, per la verità .

Eccovelo in anteprima assoluta.

Video Straight Rydah | Emis Killa

| Emis Killa

Ehi, anche se ho fatto strada mi trovi fatto in strada
con più anelli di un pappa, con più anelli del Papa
spendo i miei soldi in collane e vestiti, Notorius
tu in tasca neanche c’hai due gambe, Pistorius.
Non riempio il forum, ma questo club lo spacco,
piaccio un sacco anche a tua mamma, Carlo Cracco.
In questo mondo di ladri corriamo come matti
in fuga dagli agenti come Matrix
Tipe in cam mi fanno lo strip, frasi hot da un pc,
prende fuoco la tastiera tipo Jerry Lee.
Emis Killa è su MTV, su Deejay, su di lei,
su di tutti come un aeroplano, Emis-rates.
I’m a straight rydah nel senso che,
fotto tutti i giorni e me ne fotto di te.
segno una generazione come gli 883,
altro disco fuori, altro anno al top, blocco Rec

I’m a straight rydah, I’m a straight rydah

Schiaccio questi parassiti, piscio sopra queste bitch
in rubrica ho più battone che a Sin City.
Champagne a litri nel privè, Chardonnay, Moet,
queste bestie tornano a casa con me, Noè.
Tutto quello che non è concesso si fa,
non sono io diverso, pure tuo figlio si fa.
Non è che se ho successo non guardo il culo alle fans,
mi fanno sesso come la Ferilli sul sofà
e se è vero che tutto torna indietro
morirò schiacciato dal mio karma stesso, karmageddon.
Calma zero, sempre nervoso bevo e litigo, per uno sguardo in più
quando sono alticcio guarda giù.
Rap capo chiamami e fatti un’idea,
ti imballo il locale tipo la domenica all’Ikea.
Sopravvivo tipo bear dentro questa giungla,
mentre mi inculo l’Italia, bunga bunga.

I’m a straight rydah, I’m a Straight Rydah

Le mie origini a PA città, con la siccità,
tu dal quartiere 5 stelle, pieno di sbirri, GTA.
Fanculo l’invidia, ki killa sorride fa cin cin con questa bitch
e con la sua pelliccia in cincillà.
Soffro di dda, disturbo dell’attenzione,
mi parli e non ti inculo, c’ho la testa altrove
che vuoi? La boy- ban-band? Beh non cercare noi,
siamo la Blocco Records mica i Pink Floyd.
Ho la scimmia come donkey kong per le Harley,
ai moto-raduni bevo birra come Barney.
Occhi made in China tipo Sharpey
quando torno a casa zio mi perdo tipo Castaway,
always me come sai chi, il flow pesta thai chi
Ti fa le guance rosse tipo Heidi
Tu come rydi, noi in furgone come gli A-Team.
Siamo i king, se hai capito con la testa fai sì

Advertisements

Commenti Facebook

commenti

About Luca Landoni
Giornalista pubblicista iscritto all'ODG Lombardia. Amante in particolare di gothic/dark e progressive rock. Ha lasciato il cuore nei Marillion epoca Fish. Contatto diretto: blog@gamefox.it
Facebook