Arrestato il fonico e fondatore dei Modà per molestie a ragazzini

Brutte notizie per , fondatore insieme a Kekko della nota band . Per l’ex tastierista ed attuale fonico del gruppo sono scattati gli arresti domiciliari con l’accusa di molestie sessuali su minori.

La polizia di Milano lo ha arrestato ieri e posto ai domiciliari dall’autorità giudiziaria con tanto di braccialetto elettronico. Le denunce dei genitori dei quattro minori sono arrivate nel 2013, ma i fatti risalirebbero al 2011 e sarebbero avvenute nell’oratorio di una parrocchia dell’hinterland milanese dove Bovi svolgeva il ruolo di animatore.

A riportare la notizia è corriere.it che aggiunge anche altri particolari: pare che le presunte molestie non sarebbero mai avvenute all’interno dell’oratorio, ma sempre all’esterno e sarebbero stati coinvolti quattro ragazzi di età compresa tra i 13 e i 16 anni. Le molestie, giudicate da chi di dovere come di “lieve entità”, si sarebbero consumate sotto forma di “penitenze” durante i giochi fatti assieme e, in un caso, sarebbero avvenute durante un camping in montagna.

Il quarantenne Paolo Bovi,  che dal 2005 aveva lasciato il palco per dedicarsi all’attività di fonico, risulta incensurato ma a suo sfavore pesa l’allontanamento dalla parrocchia da parte di un sacerdote che ha fornito all’autorità giudiziaria una lettera in cui invitava Bovi ad affidarsi alle cure di un esperto.

Advertisements

Commenti Facebook

commenti

About Andrea Izzo
La musica reggae è la mia grande passione: adoro tutta la musica giamaicana dallo ska al new roots, passando per la vecchia dancehall. Frequentatore assiduo di concerti, ho girato l'Italia per ascoltare i grandi artisti che amo.
Facebook