Advertisements

Napul’è – Tutta n’ata storia: scaletta concerto Pino Daniele live a Napoli

Grande successo per Napul’è – Tutta n’ata storia, il concerto-evento che ha proposto ieri al Teatro Palapartenope di Napoli con tanti rappresentanti della canzone partenopea e in particolare della scena progressive (gli Osanna su tutti).

Il via però lo dà la Nuova Compagnia di Canto Popolare con un vero e proprio inno folk come “Tammurriata nera”. Pino Daniele invece esordisce con “Terra mia”, che dà il la alla bellezza di circa quaranta pezzi tutt’altro che scontati, come ad esempio “Il mare”, che risale alla fine degli anni settanta. Poi ascoltiamo il duetto con Lina Sastri sulle note di «Assaje» e di «’O ssaje comme fa’ ’o core» dedicata a Massimo Troisi.

Tullio De Piscopo e Rino Zurzolo accompagnano il bluesman in “Je so pazzo”, Teresa De Sio si presta a uno scambio interpretando «Quanno chiove», per poi duettare nella sua storica hit «Voglia ’e turnà». Per Eugenio Bennato c’è «Lazzari felici» e il duetto in «Ritmo di contrabbando». E poi l’inno vero e proprio di Tullio De Piscopo, «Stop bajon», in versione mezza hip hop, James Senese (ve lo ricordate nel film No, grazie, il caffè mi rende nervoso con Troisi e Giuliana De Sio, alle prese con l’improbabile intervista di Lello Arena?) in «’Io so’ cuntento ’e sta». Gli Almamegretta ed Enzo Gragnaniello in «’Na bella vita» e «Sanacore».

E se i più giovani avranno (forse) amato il rap di Clementino, noi ci siamo goduti la parte progressive rock, con Jenny Sorrenti e i mitici Osanna, prima del gran finale che riunisce i due brani che danno il titolo alla kermesse: «Napule è» e «Tutta n’ata storia».

E oggi si replica!

Qui di seguito abbiamo elencato gli altri pezzi presenti in scaletta oltre a quelli specificati sopra. E’ una setlist parziale, ma se volete potete segnalarci altre canzoni.

28/12

“Qualcosa arriverà”
“Lazzari felici”
“Putesse essere allero”
“Je sto vicino a te”,
“Quanno chiove”
“Je so’ pazzo”
“‘O scarrafone”
“Campagna” e “Simme jute e simme venute” (James Senese su repertorio dei Napoli Centrale)
“Senza voce”
“Cammina cammina” (Enzo Gragnaniello)
“Donna Cuncetta”
“Kalimba de luna” (Tony Esposito)
“A me me piace ‘o blues”
“Yes I Know My Way”
“Tutta ‘n’ata storia”
“Napule è”

loading...

Advertisements

Commenti Facebook

commenti

About Luca Landoni
Giornalista pubblicista iscritto all'ODG Lombardia. Amante in particolare di gothic/dark e progressive rock. Ha lasciato il cuore nei Marillion epoca Fish. Contatto diretto: blog@gamefox.it
Facebook