Advertisements
Advertisements

Max Pezzali live a Torino: recensione e scaletta del concerto

Ieri sera dopo le due date inaugurali di Morbegno (Sondrio) e Mantova, è andato in scena al PalaOlimpico Isozaki di Torino per il primo vero banco di prova in un grande centro. E, inutile dirlo, il concerto è stato un successo clamoroso, col pubblico felice di cantare a squarciagola tutte le hit dell’ex-leader degli 883.

Già il colpo d’occhio che presentava l’allestimento scenico era coinvolgente e unico, con un background costituito da icone dell’Uomo Ragno, cannoni e numerosissime banconote da un deca, ovvero le diecimila lire di una volta, celebrate nel brano omonimo. Fantastiche anche le finte banconote col faccione di Max che i più fortunati sono riusciti a portarsi a casa.

E poi via per un concerto epico e lunghissimo, durato due ore abbondanti, in cui non è mancato proprio niente del repertorio del cantante pavese. neanche la voce del vecchio compagno di merende Mauro Repetto che canta nel pezzo introduttivo Welcome Mr President.

Alla fine le canzoni saranno ben 28, sciorinate da un Max in versione barba lunga e cappellino da baseball Splendida anche l’idea di far passare tutti i testi sul megaschermo alle sue spalle, in modo da far cantare anche i pochi che non sanno tutti i testi a memoria. Ovazione per il video di Sei un MIto, col Repetto originale e bello risentire anche qualche brano meno scontato come Jolly Blue e Te la tiri.

Dopo la prima parte spazio ai bis, coronati da un bellissimo medley con Nient’altro, Ti sento, Io ci sarò, Eccoti e Canzone d’amore, tutti in rigorosa versione acustica pianoforte e chitarra, e finale con Nikki di Radio Deejay sul palco a intonare L’ultimo bicchiere. E oggi si riparte direzione Genova, 105 Stadium.

Per la scaletta del tour 2013 Max20 di Max Pezzali clicca qui.

Advertisements

Commenti Facebook

commenti

About Luca Landoni

Giornalista pubblicista iscritto all’ODG Lombardia. Amante in particolare di gothic/dark e progressive rock. Ha lasciato il cuore nei Marillion epoca Fish.

Contatto diretto: blog@gamefox.it