Advertisements
Advertisements

Robin Thicke: censurato il suo spot basato su Blurred Lines (video)

si trova ancora una volta al centro delle polemiche per i gli eccessivi ammiccamenti sessuali dei suoi video. E ovviamente gli piace giocarci, un po’ come la collega Miley Cyrus, sennò la cosa non si spiegherebbe. Alla fine è tutta pubblicità, no?

In ogni caso anche gli autori dello spot, che reclamizza le casse acustiche RadioShack Beats Pill, denominato #UWANTIT, ci marcia non poco. Tutto è ancora una volta basato su tematiche e grafica del video di Blurred Lines, con modelle seminude che ballano e una ragazza a quattro zampe con le casse sulla schiena. Proprio questa è la parte censurata.

E voi che dite, siete d’accordo? Senza voler essere troppo moralisti, ma noi ci siamo un po’ stancati di questa moda di spingersi sempre più in là per far parlare di sé. Rihanna, Miley Cyrus, Lady Gaga, Robin Thicke…. e basta!

| RadioShack Beats Pill #UWANTIT

Advertisements

Commenti Facebook

commenti

About Luca Landoni

Giornalista pubblicista iscritto all’ODG Lombardia. Amante in particolare di gothic/dark e progressive rock. Ha lasciato il cuore nei Marillion epoca Fish.

Contatto diretto: blog@gamefox.it