Advertisements
Advertisements

En e Xanax: il nuovo singolo di Samuele Bersani (anteprima audio)

ha da poco pubblicato l’audio video del suo nuovo singolo En e Xanax, pezzo che anticipa il nuovo lavoro Nuvola Numero Nove in uscita il prossimo 10 settembre.

Il titolo del brano parafrasa il nome di due sonniferi e fornisce la scusa per descrivere una tormentata storia, molto fuori dal comune, come fuori dal comune e molto belli sono sempre i testi di bersani.

Purtroppo non possiamo dire lo stesso per la musica che è davvero scontata, salvo alcune parti strumentali verso la fine. Insomma, sono lontani i tempi in cui il cantautore si imponeva all’attenzione con pezzi come Chicco e Spillo e Freak, che avevano fatto gridare al miracolo. Credevamo allora di aver scoperto il vero erede della scuola emiliana (senza scomodare per forza Lucio Dalla) ma purtroppo molte speranze sono andate deluse.

Ma magari potremo ricrederci col prossimo disco. Aspettiamo e vediamo.

Ecco di seguito l’audio video.

Audio video En e Xanax | Samuele Bersani

Testo En e Xanax | Samuele Bersani

En e Xanax non si conoscevano
prima di un comune attacco di panico e subito
filarono all’unisono
Lei, la figlia di una americana trapiantata a Roma
e lui un figlio di puttana
ormai disoccupato

En e Xanax si tranquillizzavano
con le loro lingue al gusto di medicina amara
e chiodi di garofano
Lei per strada, lui rubava i libri della biblioteca
e poi glieli leggeva seduto sopra un cofano

Se non ti spaventerai con le mie paure,
un giorno che mi dirai le tue
troveremo il modo di rimuoverle
In due si può lottare come dei giganti
contro ogni dolore
e su di me puoi contare per una rivoluzione.
Tu hai l’anima che io vorrei avere

En e Xanax quando litigavano
avrebbero potuto fermare anche il traffico di New York,
o uccidersi al telefono
Lei si calmava, lui la ritrovava nuda sulla sedia
e poi sovrapponevano il battito cardiaco

Se non ti spaventerai con le mie paure,
un giorno che mi dirai le tue
troveremo il modo di rimuoverle.
In due si può lottare come dei giganti
contro ogni dolore
e su di me puoi contare per una rivoluzione.
Tu hai l’anima che io vorrei avere.

En e Xanax si anestetizzavano
con le loro lingue al gusto di menta e marijuana
e poi si addormentavano

Advertisements

Commenti Facebook

commenti

About Luca Landoni

Giornalista pubblicista iscritto all’ODG Lombardia. Amante in particolare di gothic/dark e progressive rock. Ha lasciato il cuore nei Marillion epoca Fish.

Contatto diretto: blog@gamefox.it