Advertisements

Il caso Marco Ligabue: 500mila visualizzazioni per La Differenza (video e testo)

è il fratellino minore del più noto Luciano, e da qualche tempo compare un po’ ovunque, in tv e sui media per pubblicizzare la sua appena intrapresa carriera musicale.Come sempre in questi casi nel giudicare si è di fronte a un bivio. Da una parte ha avuto tutte le porte aperte e non ha certo fatto la gavetta degli altri. Dall’altra il suo portare un nome così altisonante lo pone forzatamente in una situazione di confronto dalla quale non può che uscire perdente.

Il problema è anche che siamo in Italia, ovvero il paese del nepotismo, dove in tutti i campi – ma soprattutto nel mondo dello spettacolo – vengono imposti figli, fratelli, zii e cugini, che valgano qualcosa o meno. E allora situazioni di questo genere danno ancora più fastidio, specialmente se come in questo caso ci troviamo di fronte a un vero e proprio clone in tutto e per tutto del fratello maggiore.

A noi Marco Ligabue non piace, se proprio non era chiaro, ma ugualmente dobbiamo inchinarci di fronte a una notizia, e cioè che il suo video singolo La Differenza (ben pubblicizzato e con due noti attori come protagonisti, Chiara Ferragni e Alvin, guarda un po’) ha ottenuto più di 500mila visualizzazioni su You Tube. Vorrà dire qualcosa? Mah. A voi la decisione. Intanto eccovi video e testo del brano.

| Marco Ligabue

Testo La Differenza | Marco Ligabue

Quante volte che ti è capitato, di chiederti davvero cosa è giusto e sbagliato e pensi a certi treni già passati, eri lì in stazione poi loro son partiti.
E pensi che ci vuole del coraggio ad essere se stessi, in questo strano viaggio.
E pensi a quell’amico che è scappato tu che l’aspettavi, lui non è tornato.
Non importa quanto cadi, ma quanto ti rialzi, è lì la differenza ci sei solo te lì davanti, non importa quanto sbagli ma quanti ti riprendi è lì la differenza e lascia che dicano gli altri con me.
E pensi a quell’amore consumato, tu che c’hai creduto fin quando è durato.
E pensi che il paese non è adatto, se cerchi un futuro qua lo vedi stretto.
E pensi che c’è da imparare tutto, poi ti ritrovi spesso con quel libro già letto.
Non importa quanto cadi, ma quanto ti rialzi è lì la differenza ci sei solo te lì davanti.
Non importa cosa passa ma soltanto cosa resta è lì la differenza, e lascia che dicano gli altri.
Tu solamente, sai che quel vento contro ti arriva tutto in faccia.
Tu solamente sai che una corda tesa prima o poi si spacca.
Non importa quanto cadi, ma quanto ti rialzi è lì la differenza, ci sei solo te lì davanti.
Non importa quanto sbagli, ma quanto ti riprendi è lì la differenza, e lascia che dicano gli altri con me.

Advertisements

Commenti Facebook

commenti

About Luca Landoni
Giornalista pubblicista iscritto all'ODG Lombardia. Amante in particolare di gothic/dark e progressive rock. Ha lasciato il cuore nei Marillion epoca Fish. Contatto diretto: blog@gamefox.it