Advertisements

Jamiroquai live a Barolo (Cuneo): recensione e scaletta concerto

Si è aperto ieri sera il Collisioni Festival di Barolo (provincia di Cuneo) con l’unica data italiana dei , o “di” come sarebbe più corretto dire, data l’essenza di singolo di questo combo britannico che è essenzialmente Jay Kay, il leader.

C’erano quasi 10.000 persone ad assistere al live act, in cui il cantante si è presentato con un copricapo via di mezzo tra i gangster anni trenta e i cappelloni da cowboy (un po’ meno eccentrico del solito, come quello della foto) ed ha attaccato sulle note di Alright.

Il pubblico si è lasciato trascinare dai ritmi funkeggianti della band, che però ha un po’ lesinato lo sforzo, limitandosi a presentare una quindicina di brani rispetto alle più corpose scalette cui siamo abituati.

In ogni caso i classici non sono mancati (salvo Space Cowboy purtroppo). I momenti più alti sono venuti con Runaway, Cosmic Girl e naturalmente col bis conclusivo White Knuckle Ride. Molto intensa anche la versione di You Give me Something.

Molto soddisfatto il pubblico, comunque, anche se sulla festa aleggiava la cappa di delusione per il forfait lat minute di Elton John, che avrebbe dovuto chiudere la kermsse delle Langhe martedì e che ha rinunciato per un’infezione virale fulminante.

In ogni caso oggi si continua con un gran programma, che prevede Gianna Nannini e Elio e Le Storie Tes in rapida sequenza.

Ecco di seguito la scaletta di Jamiroquai a Barolo 5/7/2013.

Alright
Use the Force
High Times
Virtual Insanity
Little L
Canned Heat
Rock Dust Light Star
Too young to die
You give me something
Corner of the earth
Runaway
Travelling Without Moving
Cosmic Girl
Love Foolosophy
Deeper Underground

Bis

White Knuckle Ride.

Advertisements

Commenti Facebook

commenti

About Luca Landoni
Giornalista pubblicista iscritto all'ODG Lombardia. Amante in particolare di gothic/dark e progressive rock. Ha lasciato il cuore nei Marillion epoca Fish. Contatto diretto: blog@gamefox.it