Voglio fare un errore: l’inedito di Diana Winter (recensione e testo)

Abbiamo imparato a conoscere grazie al programma The Voice of Italy, in cui la cantautrice ha superato diversi turni prima di fermarsi nel duello contro Silvia Capasso, poi finalista.

Diana però viene da una lunga gavetta. È stata infatti per anni vocalist di Giorgia, cui la accomuna il timbro vocale (e già non è poco), subito dopo aver realizzato il suo primo album “Escapizm” (2007).

Ora è in preparazione il secondo sospirato album, preceduto dall’inedito Voglio fare un errore, contenuto nella compilation The Voice Of Italy – Gli inediti e disponibile su iTunes da inizio giugno.

Si tratta di un brano di forte impatto, dal sapore rock, in cui si avverte l’influenza timbrica di Giorgia, mediata però da uno stile personale e da una “voglia di rock” favorita anche dalle qualità di strumentista di Diana, che avevamo già apprezzato anche sul palco di The Voice. Caldamente consigliato.

Testo Voglio fare un errore | Diana Winter

Mi domando cosa sia quest’epidemia di idiozia e non rispetto

ciononostante non condanno gli argomenti che hai, quando sei fuori dal letto

anche se a volte parli e mi vorrei solo vergognare

tu mi hai insegnato ad accettare senza mai giudicare

è il mio alibi perfetto, adesso lo ammetto

e adesso mi vendo, lo sento mi abbasso a un impulso così elementare sapendo che il rischio reale è che mi farò male

ora sei

il diritto di sbagliare contro il senso della mia ragione

non dovrei

ma non riesco a rinunciare, voglio fare un errore

le sfilate del tuo ego senza un peso proprio non me le spiego

è sorprendente come menti al cuore, non te lo nego

non credo sia perché da piccola non hai ricevuto l’amore

è il vizio di chi non vuole soffrire per esser migliore

e intanto il tempo passa

e resti la stessa

per ogni ferita, un pezzo di vita

per ogni mia goccia d’amore

ora voglio vedere il tuo fiume di lacrime amare

ora sei

il diritto di sbagliare contro il senso di ogni mia ragione

non dovrei

ma è improbabile trovare un motivo migliore

ora sei

il diritto di sbagliare contro la tentazione

non dovrei

ma non riesco a rinunciare voglio fare un errore

ora sei

il diritto di sbagliare andare contro ad ogni mia ragione

non dovrei

ma è un impulso naturale e questa è la soluzione

ora sei

il diritto di sbagliare sei la mia tentazione

sceglierei

ma non riesco a rinunciare voglio fare un errore

voglio fare un errore, voglio fare un errore

Advertisements

Commenti Facebook

commenti

About Luca Landoni
Giornalista pubblicista iscritto all'ODG Lombardia. Amante in particolare di gothic/dark e progressive rock. Ha lasciato il cuore nei Marillion epoca Fish. Contatto diretto: blog@gamefox.it
Facebook